Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inaugurazione del monumento “Il silenzio dei minatori” dell’artista Enzo Arduini

Più informazioni su

MONTIERI – Il maestro Enzo Arduini, che da tempo vive tra Montieri, dove possiede un casale, e la Germania, domenica 18 agosto svelerà al pubblico l’opera che ha deciso di donare al territorio per omaggiare i minatori, il lavoro in miniera e dunque la storia e le origini del comune di Montieri.

Enzo Arduini nasce in Italia e si forma artisticamente nel nostro paese lavorando, a Roma, presso artisti del calibro di De Chirico e Guttuso tanto per citarne alcuni; prosegue il suo percorso in Germania dove ben presto si afferma come uno scultore e più in generale come un artista di rilievo internazionale. Ormai, da anni, soggiorna per varie parti dell’anno nel comune di Montieri che considera suo luogo d’adozione e d’ispirazione.

Il monumento che verrà svelato domenica 18 agosto, alle 17.30, presso la Galleria di Santa Barbara a Montieri, battezzato “Il silenzio dei minatori”, è il frutto di un lavoro importante, complesso, con il quale l’Arduini, assieme ai suoi collaboratori, hanno voluto ricordare, ed omaggiare, il lavoro per eccellenza di queste terre, un mestiere che ha rappresentato le origini e permeato le società e la cultura di questi luoghi per secoli.

Il progetto nasce per volontà di un’associazione montierina, la So.S.A.Mont., che, alcuni anni fa, partorì l’idea di un luogo in memoria della miniera e dei minatori; il risultato che domenica verrà ufficialmente presentato e mostrato al grande pubblico è conseguenza del lavoro e dell’opera di molte forze che si sono unite in questi anni per un grande obiettivo comune: la So.S.A.Mont, come detto, l’amministrazione comunale di Montieri che ha supportato fin dall’inizio il progetto, molti sponsor e figure professionali. A questi vanno aggiunti molti cittadini che, con lavoro volontario o donazioni in denaro, hanno contribuito in modo determinante permettendo di tradurre in realtà l’idea originale e consegnando così a Montieri un luogo di ricordo e di omaggio alle sue origini ed ai suoi padri fondatori, i minatori. A tutti loro, a tutti quelli che si sono fattivamente adoperati, verrà dedicata una targa che sarà apposta, domenica, nei pressi del monumento.

Non possiamo, poi, non citare i collaboratori del maestro Arduini: Paola e Paris Mercantelli, Maria Elena Signorini, Mario Cancelli, Alberto Da Romano, Giancarlo Galeotti, Chiara Dondi, Silvana Pincolini, Elisabetta Cialli, Vera Giommoni, Ulrike Koch, Annette Schaetter.

Presso la galleria di Santa Barbara, uno degli unici esempi autentici e conservati di galleria mineraria dell’intero territorio delle colline metallifere, avrà luogo, a partire dalle 17.30 di domenica 18 agosto, l’inaugurazione con il saluto delle autorità presenti, dei rappresentanti dell’associazione So.S.A.Mont. e con l’intervento dell’artista che svelerà ai presenti il monumento ed illustrerà la genesi ed il processo di formazione e realizzazione dell’opera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.