Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serve alcol ad un minorenne: denunciato. 30 giovani identificati. Controlli a tappeto contro il vandalismo

MONTE ARGENTARIO – È stata una notte particolarmente intensa quella appena trascorsa a Monte Argentario. I carabinieri della Compagnia di Orbetello hanno effettuato una serie di controlli sulla Costa D’Argento per contrastare l’abuso di droga e alcol.

A Porto Ercole i carabinieri della stazione e del Radiomobile ieri sera hanno denunciato un uomo di 39 anni, gestore di un noto bar-ristorante sul lungomare Andrea Doria per aver somministrato bevande alcoliche ad un ragazzino con meno di 16 anni e ad alcuni minori di 18 anni. I militari, in borghese e uniforme, hanno controllato i ragazzi che si radunano in un piazzale in cui si radunano i ragazzi prima di andare in discoteca. Una trentina i ragazzi identificati, e che avevano appena preso un drink alcolico per berlo poi in un luogo pubblico.

Le operazioni della notte hanno anche consentito di risalire agli autori di alcuni episodi di vandalismo avvenuti nei giorni scorsi, e sui quali i militari dell’Arma hanno immediatamente avviato le indagini. Il dispositivo, che ha visto l’impiego di circa una decina di carabinieri, oltre a concentrarsi sul lungomare di Porto Ercole, si è esteso anche sulle vie d’accesso dell’Argentario e su altri punti sensibili del territorio con l’impiego di pattuglie dell’Arma dotate degli etilometri.

Il bilancio è stato di due soggetti denunciati per guida in stato di ebbrezza, tra cui una donna trovata con un tasso alcolemico pari a 3,24 g/l, un tasso superiore di circa 6,5 volte a quello consentito dalla legge. I militari dell’Arma hanno proceduto a diverse perquisizioni personali, denunciando per detenzione ai fini di spaccio un ragazzo di Orbetello, 19 anni, trovato in possesso di circa 13 grammi di hashish e segnalando come assuntori ai sensi tre giovanissimi, di 18 e 19 anni, trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.