Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Roccastrada conferma gestione associata con Castiglione della Pescaia per i servizi alla prima infanzia

Approvata la convenzione che dà accesso a fondi regionali con contenimento delle tariffe e servizi migliori 

ROCCASTRADA – I Comuni di Roccastrada e Castiglione della Pescaia confermano la gestione associata dei servizi e degli interventi per la prima infanzia, riservati ai bambini fra 3 e 36 mesi. Il rinnovo della convenzione, che vede Roccastrada come capofila, approvato nei due consigli comunali, rafforza l’esperienza positiva che ormai è arrivata al quarto anno. La gestione associata ha permesso ai due Comuni di beneficiare di un contributo regionale sul Por Fse 2014-2020 asse B “Inclusione sociale e lotta alla povertà” che, insieme a risorse proprie aggiunte dalle amministrazioni comunali, ha consentito di contenere le tariffe per le famiglie e di potenziare l’offerta educativa.

La convenzione per l’anno educativo 2019-2020 conferma il mantenimento dei servizi per la prima infanzia e le opportunità educative e di socializzazione rivolte ai piccoli utenti, insieme all’attenzione per i genitori, e in particolare per le mamme, al fine di favorire la conciliazione vita-lavoro e di garantire flessibilità di orario, di calendario e di inserimento dei bambini in periodi diversi dell’anno.

Benefici della gestione associata. Nell’anno educativo 2018/19 che è in conclusione, le risorse ricevute grazie al bando regionale, pari a circa 44 mila euro, a cui si sono aggiunti oltre 50.000 € di risorse ministeriali, hanno permesso di ridurre la retta per oltre 30 famiglie e di mettere a disposizione 16 posti presso il nido privato “La Freccia Azzurra” di Roccastrada, 8 posti nella struttura “Santa Barbara” di Ribolla e 9 posti presso l’asilo nido “Vittorio Emanuele III” di Castiglione della Pescaia. Il contenimento delle rette a carico delle famiglie, inoltre, ha consentito l’aumento e il consolidamento del numero delle iscrizioni. Inoltre è stato possibile attivare per il secondo anno consecutivo nuovi servizi estivi per bambini da 3 a 6 anni.

“La gestione associata con il Comune di Castiglione della Pescaia – afferma Francesco Limatola Sindaco di Roccastrada – è stata confermata e rafforzata per l’anno educativo 2019-2020 con la convinzione che, unendo le forze, possiamo garantire servizi migliori e favorire l’arrivo di ulteriori fondi dalla Regione, ottimizzando le risorse a disposizione. Grazie a questo, negli ultimi due anni educativi il Comune di Roccastrada ha potuto contenere le tariffe e potenziare i servizi, permettendo a un numero crescente di famiglie di accedere alle opportunità messe loro a disposizione e di rispondere alle loro esigenze concrete”.

“Grazie a questo accordo che lega i due enti per il quarto anno consecutivo – aggiunge Susanna Lorenzini, assessore alla pubblica istruzione di Castiglione della Pescaia – nel 2019 siamo riusciti a ottenere ulteriori risorse statali per oltre 50 mila euro, che ci hanno permesso di contenere ulteriormente le rette per i bambini da 0 a 3 anni e di attivare servizi estivi per i bambini nella fascia di età compresa fra 3 e 6 anni che hanno garantito a molte famiglie di poter fruire di ulteriori servizi per i propri figli anche nel periodo di chiusura della scuola”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.