Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mille pezzi e 20 sequestri in pochi giorni: guerra agli abusivi. C’è chi gira con il tablet per gli ordini

GROSSETO – Sono già 20 i sequestri effettuati dalla Polizia municipale nel comune di Grosseto, per un totale di oltre mille articoli di ogni genere, anche contraffatti.

Da fine giugno ad oggi l’assessore Fausto Turbanti, assieme al corpo della municipale, ha infatti deciso di intensificare i controlli in vista dell’estate. Nel mirino i venditori abusivi. «Da quest’anno li aspettiamo direttamente alla stazione, quando scendono con i borsoni» afferma Turbanti. La maggior parte dei sequestri sono stati fatti proprio tra la stazione e le località turistiche di Principina e Marina di Grosseto.

«Vogliamo mantenere la guardia alzata, intanto a tutela dei commercianti onesti, che pagano le tasse, anche ambulanti con licenza – prosegue Turbanti -; e poi in caso di merce contraffatta, anche chi acquista rischia di essere multato».

Tra l’altro sempre più spesso chi vende si organizza proprio per non perdere il “carico”: qualcuno gira tra gli ombrelloni con il solo campionario, e qualcuno che addirittura mostra le immagini su un tablet, tenendo al merce ben nascosta da qualche parte e portando solo i singoli pezzi ordinati. Ovviamente, oltre ai danni all’economia, ci possono esser, specie per abbigliamento, scarpe e collanine, anche danni alla salute per chi acquista visto che si tratta di prodotti non certificati, e di dubbia provenienza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.