Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Comuni contro abusivismo e contraffazione: in arrivo nuovi agenti e mezzi. Primi sequestri foto

GROSSETO – Torna anche quest’anno la campagna “Stop all’acquisto abusivo” nata tra la collaborazione della Camera di commercio, le associazioni di categoria, la Prefettura, le forze dell’ordine e le amministrazioni comunali di Grosseto, Capalbio, Castiglione della Pescaia, Follonica, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Orbetello e Scarlino (gli ultimi due comuni hanno firmato oggi il protocollo con il prefetto Cinzia Torraco).

firma legalità

La campagna, rivolta agli acquirenti e ai turisti delle località di mare vuole contrastare l’abusivismo e la vendita di merce contraffatta. Le locandine, come ricorda il presidente della Camera di commercio Riccardo Breda, saranno stampate con i loghi dei comuni. «Quando si acquista merce contraffatta la sanzione è molto pesante, e allora anche la borsa finto-Gucci pagata 50 euro non è più conveniente».

«Questa collaborazione ha dato i suoi frutti nel corso delle prime due edizioni grazie all’incremento dei controlli ma anche alla cresciuta sensibilità sul tema – ha detto il prefetto Cinzia Torraco -: è sempre più importante il comportamento dei cittadini, chiamati ad un acquisto consapevole e alla denuncia di eventuali situazioni illecite. Inoltre, sempre più coesa e coordinata è l’azione condotta insieme ai comuni dove più forte durante l’estate si manifesta il fenomeno dell’abusivismo commerciale».

Le forze dell’ordine, carabinieri, guardia di finanza, polizia, parlano di intensificare i controlli, con attenzione ai flussi di approvvigionamento. Mentre l’assessore del Comune di Grosseto Fausto Turbanti precisa: «Da quest’anno abbiamo deciso di andare a fare i controlli direttamente alla stazione, quando arrivano con i borsoni, li identifichiamo immediatamente. Abbiamo già fatto alcuni sequestri».

Il sindaco di Scarlino, Francesca Travison, ha invece predisposto l’assunzione di due agenti della municipale, da affiancare al personale fisso e agli stagionali, proprio per intensificare i controlli. Il primo cittadino di Orbetello Andrea Casamenti parla di tre agenti destinati al controllo delle spiagge, e del prossimo acquisto di una unità mobile attrezzata «Un veicolo che è un vero e proprio distaccamento mobile e che faceva parte del nostro programma di governo».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.