Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Orbetello passa di misura e va avanti, Grosseto sul velluto

GROSSETO – Altri due match nel torneo Mini Passalacqua: vittorie di Orbetello e Grosseto.

Orbetello – Atletico Grosseto 3-2 (3-1)

ORBETELLO: Galeazzi, Ercoli, Pacchiarotti, T. Sabatini (30′ Landini), Andrei, Loffredo, Majuri, Sartori (37′ st Tinti), C. Sabatini (33′ st Fiori), Gi. Amoroso (21′ st Cret), Porcari. All. Ga. Amoroso.
ATLETICO GROSSETO: Mazzi, Bindi, Iacobucci, Finale, Cosmin (22′ st Coralli), Ismanoyski (5′ st Brizzi), Scala (29′ st Della Giovampaola), Ghezzi, Serghej Morante, Totti, Baldi (15′ st Giuntoli). A disposizione: Rusu, Castelli. All. Franchi.
ARBITRO: John Edgar Powell.
RETI: 23′ Sartori, 25′ Majuri, 26′ Sartori, 27′ Bindi, 12′ st Bindi.
NOTE: ammoniti Porcari, Serghej Morante. Calci d’angolo 6-2. Recupero: 1′ + 4′.

La gara da dentro o fuori. La spunta (3-2) l’Orbetello che atterra ai quarti di finale, l’Atletico, con qualche rimpianto, esce di scena a testa alta. Accade tutto nel primo tempo, cioè subito dopo che Ismanoyski (22)’ impegna seriamente Galeazzi in una deviazione in tuffo, riprende Morante e tira, Galeazzi tocca quel tanto per mettere la sfera sul palo, poi la difesa dei biancocelesti libera l’area. Capovolgimento di fronte e iniziano 5′ di autentica adrenalina: al 23′ Sartori porta avanti l’Orbetello, 1-0, al 24′ Amoroso chiama alla respinta Mazzi, al 25′ Majuri (gran tiro) raddoppia, 2,-0, al 26′ Sartori triplica, 3-0, al 27′ Bindi accorcia sul 3-1. Dissipata l’ondata la gara arriva all’intervallo come una zattera ammaccata. La ripresa vede l’Atletico portarsi in avanti ricercando la seconda rete. La trova al 12′ Bindi direttamente da punizione dai 30 metri (circa), pallone che rimbalza davanti a Galeazzi, lo supera e si deposita in rete, 3-2. I ragazzini di Nello Franchi moltiplicano gli sforzi, quelli di Gabriele Amoroso anche. Nascono azioni alternate, tiri sbagliati, occasioni, emozioni. Poi la fine tra abbracci e delusione.

Grosseto – Albinia 3-0 (2-0)

GROSSETO: Bocchi, Fabbo, Calzolani, Russo (35′ st Nigido), Badia (17′ st Passalacqua), Pogorelli (32′ st Melfi), Rizzo Pinna (30′ st Papini), Presicci (35′ st Di Chiara), Trombini (17′ st Stefi), Cavallo, Galloni (33′ st Speroni). A disposizione: Canova, Schiattarella. All. Gorelli – Ciolli.
ALBINIA: Erpichini, D’ Ovidio, Sarzilla, Tobaldo, Chiocca (3′ st Morini), Mickael Stagnaro (1′ st Lucignani), Scotto, Capitani, Fusini, Mickaia Stagnaro, Berti. A disposizione: Vaselli. All. Lupo.
ARBITRO: Riello.
RETI: 18′ Russo, 31′ Galloni, 2′ st Trombini.
NOTE: calci d’angolo 6-0. Recupero: 0′ + 3′.

La gara senza traguardi. Il Grosseto è qualificato, l’Albinia è all’epilogo del suo percorso di coppa. Prende il comando il divertimento. Si gioca a pallone e siamo giovanissimi, su questa bandiera la partita si autocostruisce, lineare e deliziosa. Per il Grosseto firmano Russo al 18′, Galloni al 31′, chiude Trombini al 2′ della ripresa. La classifica finale del girone A: Grosseto 9, Orbetello 6, Atletico Grosseto 3, Albinia 0.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.