Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nel mare di Scarlino i Melges parlano russo

Più informazioni su

SCARLINO – Il favorito Igor Rytov, a bordo del suo Russian Bogatyrs, dopo aver vinto a mani basse la Garmin Sponsor Race nella giornata di venerdì, si è mantenuto imbattibile per l’intero weekend, conquistando con un totale di tre primi posti, un terzo e due ottavi, e sei punti di vantaggio sul secondo, la tappa del Circuito Melges 20 World League.

Lo seguono Siderval di Marco Giannini (primo tra i Corinthian) e Stig di Alessandro Rombelli.

La giornata di oggi ha visto tre leader italiani, che si sono accaparrati la vittoria delle tre prove disputate: la prima odierna è andata al team Brontolo (Filippo Pacinotti), la seconda a Franco Loro Piana, a bordo del suo Sease, e la terza a Stig.

Le condizioni meteo sono state ottimali, alla Marina di Scarlino, dove si sono alternate tre giornate tra loro differenti, permettendo di far emergere senza indugio i valori in gara. Se il primo giorno è stato dominato da venti da sud di intensità media, il secondo giorno ha visto prevalere la termica da Maestrale con intensità medio-forte, per poi cedere il posto alla giornata odierna, caratterizzata da venti di media intensità.

La manifestazione è stata organizzata dal Club Nautico Scarlino, in collaborazione con Melges Europe, con il supporto di Resort Baia Scarlino, Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service.

A dirigere la flotta in acqua, la squadra del Club Nautico, coordinata da Carlo Giuliano Tosi, presidente del comitato di regata, e Enrico Pilla, capo arbitro.

Il Club Nautico Scarlino riconferma con questo evento la partnership con Rigoni d’Asiago, che delizierà con i suoi prodotti biologici i partecipanti alla manifestazione, fornendo occasioni di degustazione e graditi omaggi. Accanto a Rigoni d’Asiago vi sarà anche l’omaggio di olio extra-vergine di oliva, fornito da Valentina Franci Wedding.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.