Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La carica dei 200 trasforma la Granfondo della Maremma in una festa

Più informazioni su

FOLLONICA – In 200 hanno pedalato lungo i tre percorsi, breve, medio e lungo, della Granfondo della Maremma. E’ stato un ottimo successo, per la 26edizione della corsa, valida anche come quinta edizione del trofeo Città di Follonica. La seconda tappa del circuito provinciale di cicloturismo Uisp “Pedala in Maremma” ha portato i partecipanti, giunti da tutta la Toscana (la prova era inserita anche nel campionato regionale Uisp di cicloturismo) a scoprire attraverso la bici tanti suggestivi scorci della Maremma settentrionale.

Non sono mancati i ristori, ben allestiti dal Free Bikers Pedale Follonichese lungo i vari tracciati: alla fine, invece, pasta party per tutti nel quartier generale allestito alla piscina comunale di Follonica. Ovviamente c’è stato anche da pedalare: 122 chilometri con 1.600 metri di dislivello per il lungo, 102 chilometri con 1.500 metri di dislivello per il medio, 54 chilometri con 530 metri di dislivello per il breve. Apprezzata la novità di quest’anno, ovvero la cronoscalata di Capanne.

“Siamo felici per il risultato – afferma Giancarlo Donati, presidente del Free Bikers – e soprattutto per gli apprezzamenti che abbiamo ricevuto dai corridori per l’organizzazione. Abbiamo fatto attraversare ai ciclisti i centri storici, spiegati con dei cartelli appositi. E’ la parte più bella di una prova cicloturistica, perché in una corsa agonistica tutto questo non succede”.

“E’ stata una bella giornata, un po’ calda – racconta Giulio Chiti dell’Sbr3, il primo a completare il percorso lungo e anche il più veloce sulla salita di Capanne – alla fine 1600 metri di dislivello e 122 chilometri si sentono nelle gambe”. “All’inizio anche in una cicloturistica – aggiunge – c’è sempre un po’ competizione, poi amicizia e passione prendono il sopravvento. Io vengo dal triathlon, per me i ciclismo è la disciplina preferita e ora che sono impegnato con lo studio ho dovuto un po’ tralasciare le altre”.

Tra le donne la migliore nella cronoscalata di Capanne è stata Laura Capezzi, Velo Club Massa Marittima. Nella classifica per società al primo posto il Free Bikers Pedale Follonichese, poi Pedale Pietrasantino, Ciclistica Valdombrone, Ciclistica Valdarbia e un altro team padrone di casa, l’Asd Impero. Il terzo appuntamento con Pedala in Maremma Uisp sarà il 15 settembre con la Centochilometri della Granocchia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.