Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’ex albergo Zara sarà un centro di riabilitazione: un flash mob per far conoscere il progetto fotogallery

Più informazioni su

CASTELL’AZZARA – È un sogno. Il sogno di tante mamme per i propri figli. Un centro di riabilitazione all’avanguardia vicino casa, così da non dover più andare all’estero. Il sogno sembra più vicino da quando l’associazione “Gli amici di Elsa” ha avuto in dono un albergo chiuso da anni, l’albergo Zara, a Castell’Azzara.

Ovviamente la raccolta fondi per questo progetto ambizioso è già in corso, un progetto che le mamme vogliono far conoscere a tutti «Vorrei che tutti sapessero di questo evento che ho molto a cuore e che riguarda tutti i bambini e adolescenti con disabilità – afferma una mamma e continua – sono la mamma di Luce, il mio gioiello artigianale che con tutte le sue ‘imperfezioni’ è, per me, la cosa più preziosa del mondo».

«Stiamo organizzando, grazie all’associazione “Gli amici di Elsa” onlus un flah mob per pubblicizzare il nostro sogno, quello di ristrutturare l’ex albergo Zara a Castell’Azzara, di proprietà dell’associazione, per realizzare un centro all’avanguardia che sia in grado di rispondere al bisogno di terapie di tutti (fisioterapia, psicomotricità, logopedista e altre terapie per ora in auge solo all’estero) e di farlo gratuitamente, organizzando settimane intensive in cui i ragazzi e le loro famiglie potranno alloggiare all’interno della struttura. Lo so che è un sogno ambizioso, ma noi ci crediamo, e siamo certi sia quello che vorrebbero in molti, potrebbe diventare il fiore all’occhiello della provincia di Grosseto. Noi speriamo di avere con noi il 15 le persone della zona».

L’appuntamento è proprio all’ex albergo Zara, alle 15 del 15 giugno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.