Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Via la plastica dalle sagre, l’intervento del Comune: «Partono i controlli»

CAPALBIO – Riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti, insieme alla viabilità questa è una delle priorità del neosindaco della piccola atene Settimio Bianciardi che annuncia l’introduzione di un servizio di “differenziata spinta” e azioni mirate per rendere Capalbio plastic free.

«Uno degli errori fatti in passato – spiega Bianciardi – è stata l’organizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti che ha portato la Tari a tariffe esorbitanti. In un Comune piccolo come il nostro è necessaria l’introduzione di un servizio di raccolta differenziata “spinta” più rispettosa nei confronti dell’ambiente e che premia in termini di costi».

«Una prima azione di sensibilizzazione deve essere fatta – chiarisce il primo cittadino – nei confronti degli agricoltori a cui si devono mettere a disposizione tutti gli strumenti necessari affinché possano differenziare i rifiuti umidi e possano smettere di gettarli nell’indifferenziata. Un altro obiettivo che ci poniamo è quello di rendere il territorio sempre più plastic free, a partire dalle spiagge e dalle sagre, per cui esiste già un regolamento».

«La nostra azione – conclude Bianciardi – sarà rivolta prima di tutto a far rispettare le regole già in vigore, intensificando i controlli, particolarmente per quanto riguarda le sagre, e poi a introducendo regole che limitino sempre di più l’uso di prodotti di plastica monouso». Intanto il sindaco si prepara al primo consiglio comunale che si terrà in sala Tirreno, a Borgo Carige, venerdì pomeriggio, durante il quale saranno presentate le prime decisioni prese da Bianciardi, a partire dalla nomina giunta fino alle deleghe assegnate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.