Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ricco medagliere per le atlete della polisportiva Barbanello uno ai nazionali di Montelupo

GROSSETO – Ottima prova delle atlete della polisportiva Barbanella uno, che si sono distinte ai campionati nazionali Uisp di Montelupo Fiorentino.

Al termine della gara Azzurra Terminali ha conquistato il titolo italiano al corpo libero e la medaglia d’argento alla trave nella categoria 6D specialità.

Nella categoria 6D Eleonora Rossi, atleta che da anni primeggia a livello regionale e nazionale, si è laureata vice-campionessa italiana a solo 0,10 centesimi di punto dalla ginnasta prima classificata. Un piccolo errore alla trave le è costato il titolo. Ha però conquistato il titolo Italiano di specialità al corpo-libero e ottenuto la medaglia d’argento sia al volteggio che alla trave.

Domenica invece è toccato a Margherita Vanelli, 15 anni, portare nuovamente in alto il nome della Polisportiva: con una gara perfetta a tutti e quattro gli attrezzi, nonostante le alte difficoltà presentate, Margherita si è laureata campionessa Italiana di quinta categoria. Medaglia d’oro e quindi titolo italiano anche per lei al corpo-libero e medaglia d’argento alla trave e al volteggio.

Nella quarta categoria junior invece ha gareggiato la ginnasta più giovane della Polisportiva in questo campionato: Naike Venturi, 11 anni, si è laureata vice campionessa italiana. Non è stata una gara semplice per Naike che si è dovuta confrontare contro atlete che normalmente gareggiano nel programma gold di federazione, per cui atlete dell’alta specializzazione; nonostante l’emozione della prima esperienza in questa competizione si è difesa egregiamente, portando a casa anche un bel bottino di medaglie: argento al corpo libero, alla trave e alle parallele asimmetriche, e bronzo al volteggio.

Da segnalare anche le prove di Martina Pecci e Alessia Marcelli bravissime su tre attrezzi, ma qualche errore di troppo per entrambe alla trave è costato caro. Podio sfiorato per entrambe nella specialità del volteggio, ma avranno modo di rifarsi perché passata una gara si pensa subito alla successiva e da oggi pomeriggio le ginnaste dovranno lavorare, assieme all’allenatrice Claudia Salvadore, per preparare le finali nazionali di federazione che si terranno tra due settimane a Rimini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.