Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Smart&green: ecco come cambia il trasporto pubblico a Castiglione. Le nuove linee urbane

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA –  Con la presentazione dei nuovi servizi di trasporto pubblico per l’estate 2019, parte oggi, lunedì 10 giugno la campagna informativa del progetto “Smart&green”, una sinergia fra Comune di Castiglione della Pescaia e Tiemme Spa, che contiene al suo interno soluzioni innovative nel rispetto dell’ambiente.

Durante la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta nei locali dell’Hotel Miramare di Castiglione della Pescaia, il sindaco Giancarlo Farnetani e i responsabili dell’Azienda di trasporto, hanno presentato tutto il materiale promozionale distribuito subito dopo ai gestori degli stabilimenti balneari, delle strutture alberghiere e ricettive, annunciando anche il rinnovamento della cartellonistica delle fermate degli autobus, con una personale grafica tutta dedicata alle nuove linee.

«Partiamo con questa campagna informativa realizzata sia in lingua italiana, sia in inglese – spiega il sindaco Giancarlo Farnetani – e stamani a nome dell’Amministrazione comunale ho chiesto la collaborazione nella divulgazione capillare di queste informazioni ai titolari delle strutture dell’ospitalità del territorio. Promuovere, facendo conoscere tutte le opportunità date dall’uso dei mezzi pubblici, secondo noi aiuterà il turista e gli abitanti a vivere meglio l’estate 2019».

«Nei mesi scorsi – ricorda Farnetani – a tutte le strutture ricettive avevamo anticipato cosa stavamo programmando con Tiemme Spa e oggi ufficializziamo la parte pubblicitaria dell’operazione. Adesso spetta ai gestori delle attività commerciali di farsi carico della promozione verso i loro clienti e ospiti dell’uso del trasporto pubblico locale».

«La sinergia attivata con il Comune di Castiglione della Pescaia – commenta Guido Delmirani – consigliere di amministrazione di Tiemme Spa – ci consente di dare vita ad una significativa implementazione “green” dei nostri servizi con la mobilità elettrica, da un lato, e di pagamento con carte bancarie contactless, con l’attenzione al risparmio nel consumo di carta nell’emissione dei biglietti, da un altro, in un contesto ad alta vocazione turistica in cui nelle prossime settimane si concentreranno migliaia di persone. E’ una sfida importante a cui abbiamo aggiunto la riorganizzazione della rete di trasporto urbana con nuovi collegamenti, nuovi servizi più capillari, sia di giorno che di notte, comunicati all’utenza con nuove paline di fermata, ripensate nelle informazioni e nei contenuti per essere fruite in modo più efficace possibile sia dall’utenza locale e residenziale, che quella turistica e straniera verso una mobilità sempre più condivisa. Siamo convinti che Castiglione della Pescaia sia il posto giusto per continuare a portare avanti il nostro impegno a favore dell’innovazione e di una mobilità sempre più sostenibile».

«Mettere i turisti al corrente che c’è una possibile opzione per spostarsi nel capoluogo – precisa Farnetani – senza utilizzare il proprio mezzo, risparmiando tempo prezioso da dedicare alle proprie ore di relax, questo è uno dei messaggi che speriamo sia lanciato su tutto il territorio comunale e tutto questo si potrà ottenere lasciando le macchine nei parcheggi scambiatori presenti nella zona delle Paduline e dell’ingresso alla panoramica lato nord e negli altri punti segnalati nella nuova cartellonistica».

«Con queste nostre scelte – è convinto il primo cittadino del centro turistico – crediamo fortemente di poter ridurre il traffico estivo, spesso causa in certe ore della giornata di code e di relative problematiche di parcheggio in molte punti del centro castiglionese. Con l’esperienza dei tecnici di  Tiemme e quella del personale del Comando di Polizia Municipale, abbiamo dato vita a una mobilità condivisa che porterà a vivere e apprezzare al massimo le potenzialità di questo paese».

«Alle importanti novità organizzative del servizio urbano – aggiunge Marco Pieri, Direttore Area Mercato di Tiemme – abbiamo affiancato una capillare attività di comunicazione ed informazione rivolta all’utenza, che contempla avvisi informativi a tutte le paline di fermata della rete urbana di Castiglione, con un particolare rafforzamento per le fermate presenti in prossimità delle aree di sosta. I punti di fermata, infatti, informeranno i clienti degli itinerari, orari, modalità di pagamento e della presenza di un parcheggio scambiatore P+Bus così come la segnaletica stradale guiderà gli automobilisti verso tali strutture. La logica del punto informativo stradale è la più efficace verso una clientela prevalentemente turistica che entra in contatto con il territorio, spesso senza  informazioni  preliminari.Inoltre stiamo diffondendo 15 mila pieghevoli informativi, manifesti, locandine e vetrofanie sul claim “smart&green”, scelto per presentare la campagna dell’estate 2019. Infine i nostri clienti potranno trovare rapido accesso alle informazioni anche online, tramite il nostro sito web. Ci auspichiamo che i risultati che raccoglieremo in questi mesi a Castiglione della Pescaia siano preziosi per valorizzare ulteriormente il nostro lavoro in tutto il bacino in cui siamo chiamati ad operare come Tiemme».

«Tutto questo nostro lavoro – sostiene Farnetani – oggi si concretizza dando il via a una promozione capillare del servizio pubblico fornito da Tiemme e lo facciamo, sia riproponendo quanto ritenuto operativamente corretto e già adottato negli anni scorsi e aggiungendo le novità del 2019, come il trasporto gratuito serale con i bus elettrici dai parcheggi scambiatori nelle ore serali».

«Adesso sono convinto – si auspica il sindaco – che gli addetti ai lavori del mondo dell’accoglienza turistica, a partire dalle varie strutture alberghiere, campeggistiche, arrivando ai gestori delle varie attività commerciali promuoveranno questa soluzione. Rendere consapevoli che su Castiglione della Pescaia esistono diverse possibilità di spostarsi sul territorio e quella del trasporto pubblico che farà risparmiare moti problemi. Conoscendo l’opzione tutti hanno una scelta in più da valutare».

«Non mancherà ovviamente la divulgazione dei volantini – conclude Farnetani – che sarà sempre una forma necessaria di pubblicità, affiancata a quella più moderna collegata al sistema digitale della comunicazione informativa, anche questa sarà una sinergia di intenti».

Tutto il materiale informativo al suo interno contiene anche suggerimenti, consigli, ma quello che non è stato espressamente scritto è sottinteso, come la collaborazione da parte dei futuri di questo servizio estivo e riguarda le buone maniere. Solo rispettando le semplici regole dettate dall’educazione anche quando si condividono spazi e tempi di viaggio lasciando il posto a sedere a chi è in difficoltà, non disturbare gli altri usando il cellulare come se si fosse una discoteca viaggiante, non abbandonare rifiuti sul bus, tenere i cani con la museruola, assicurare che i propri bagagli non diano fastidio agli altri e che la propria borsa sia ben chiusa per evitare i malintenzionati. Viaggiare composti e sicuri, entrare e uscire dalla porta giusta per non intralciare gli spostamenti sui mezzi, Quella che è una convivenza responsabile, arricchirà l’esistenza di tutti i vacanzieri che hanno scelto di trascorrere l’estate a Castiglione della Pescaia.

LE LINEE TIEMME PER L’ESTATE CASTIGLIONESE

Linea c1 – La linea c1 è la linea trasversale e di riferimento della rete urbana di Castiglione della Pescaia per raggiungere, grazie ai lavori sulla viabilità completati dal Comune, tutti i punti di fermata della zona delle Rocchette. La linea sarà attiva tutti i giorni a partire dal 1° giugno con fasce orarie diverse: fino al 10 giugno e quindi dal 16 settembre al 13 ottobre dalle ore 8 alle ore 22; mentre dall’11 giugno al 15 settembre dalle 7.20 alle ore 1. Il capolinea della linea c1 sarà in piazza Gramsci nei giorni compresi dal 29 giugno al 1° settembre.

Linea c5 green – Da martedì 11 giugno e fino all’8 settembre 2019 sarà attivo un nuovo servizio navetta urbano (linea c5) che prevede l’impiego di mezzi elettrici. In questo caso il servizio sarà attivo dalle ore 9 alle 18.45 con partenze cadenzate dai parcheggi scambiatori collocati a nord (P1, piazzale Salebro) e sud (P2, parcheggio zona mercato).

Linea c4 gratuita – Dal 29 giugno al 1° settembre il servizio di trasporto verrà ulteriormente potenziato con l’attivazione del servizio notturno e gratuito della linea c4, attiva tutti i giorni dalle 20.45 alle 00.15. La linea c4 è ideale per raggiungere il centro cittadino, partendo dall’area parcheggio gratuita (P2) che si sviluppa lungo il canale Bruna fino alla base della circonvallazione Panoramica.

Nuovi bus – Il servizio urbano di Castiglione della Pescaia viene potenziato nelle tipologie di mezzi urbani impiegati: bus di ultima generazione, con motore euro 6 dai minimi livelli inquinanti e da 10,5 metri di lunghezza e quindi con una capienza a bordo elevata ed un comfort di utilizzo di alto livello, raggiungeranno il capolinea delle Rocchette, servendo tutte le fermate utili lungo il percorso per raggiungere gli stabilimenti balneari. L’altra grande novità dell’estate 2019 è l’impiego, a partire da martedì 11 giugno di bus elettrici in servizio sulla linea c5 green.

Pay and Go a bordo, l’estate è smart – A bordo dei bus impiegati per lo svolgimento del servizio urbano sarà attivato il nuovo ed innovativo servizio Pay and Go, attraverso l’impiego di nuove obliteratrici che consentono di acquistare il ticket urbano a bordo (1,20 euro, durata 70 minuti), pagando con la propria carta bancaria contactless senza nessun aggravio di costi. Il sistema di pagamento a bordo funziona con tutte le carte bancarie EMC contactless (credito, debito e prepagate) basate sui circuiti Mastercard, Maestro, Visa, V Pay e Visa Debit. Sono escluse le carte basate sul solo circuito italiano Bancomat.

Salendo sul bus è sufficiente avvicinare la propria carta alla nuova obliteratrice (che nella fase di start-up del progetto affiancherà quelle tradizionali, che continueranno a leggere i biglietti cartacei), attendere il bip di convalida e la luce verde, quindi accomodarsi a bordo. Il biglietto sarà a tutti gli effetti un titolo di viaggio urbano, senza nessuna maggiorazione e dalla validità pari a 70 minuti.
L’operazione è veloce come un bip: nessuna registrazione è richiesta; nessuna data di scadenza da ricordare; l’addebito arriva direttamente sul proprio estratto conto e, in caso di controllo da parte dei verificatori di Tiemme, al passeggero basterà mostrare al verificatore le ultime 4 cifre della sua carta bancaria per consentire il riscontro tramite gli appositi terminali di cui il personale è dotato. Un sistema anche estremamente sicuro: per nessun motivo l’utente dovrà consegnare la propria carta bancaria ai verificatori e, inoltre, se inavvertitamente si avvicina di nuovo la carta bancaria alla macchinetta, la stessa non effettuerà altri prelievi visto che rileverà in automatico un biglietto in corso di validità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.