Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rissa tra bande: la rivincita annunciata su Facebook. Denunce ai ragazzi e locale chiuso cinque giorni

Più informazioni su

FOLLONICA – La decisione è arrivata dopo una serie di episodi e soprattutto dopo gli ultimi fatti avvenuti nel mese di maggio. Risse e botte tra fazioni diverse a margine delle serate in discoteca. Per questo dopo le denunce scattate nei confronti degli autori delle risse, identificati dai carabinieri della compagnia di Follonica, è arrivato anche il provvedimento del questore di Grosseto di sospensione di cinque giorni dell’attività di discoteca e pubblico spettacolo per il Disco Village.

La decisione del questore è successiva al verificarsi di ripetuti episodi di violenza accaduti nel corso degli ultimi 12 mesi, che hanno visto protagonisti gruppi numerosi di giovani di diversa provenienza. L’apice della criticità è stati raggiunto negli ultimi due fine settimana, quando i gruppi contrapposti, dopo essersi affrontati una prima volta a fine maggio non hanno temuto di pubblicizzare sui social network le loro intenzioni di rivincita e rappresaglia sempre vicino al locale.

Solo il tempestivo intervento dei militari che avevano pianificato, d’intesa con la Questura, un servizio dedicato, ha permesso lo scorso sabato di interrompere il principio di rissa tra i gruppi rivali. È alta l’attenzione delle Forze di polizia nell’attività di prevenzione nei locali dove la presenza delle giovani generazioni è preponderante ed è finalizzata ad incrementare i livelli di sicurezza all’interno e in prossimità di tali esercizi.

«In tale direzione – si legge nella nota della Questura – sono stati effettuati incontri con i titolari delle agenzie che impiegano personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e nelle discoteche della provincia al fine di assicurare un efficiente modello collaborativo di sicurezza integrata per offrire risposte concrete al fabbisogno di sicurezza. Allo stesso tempo, con l’approssimarsi della stagione estiva sarà prestata molta attenzione, con il prezioso contributo delle amministrazioni locali, alla verifica dei meccanismi di sicurezza, delle strutture e degli impianti dei locali pubblici, della loro agibilità e al rispetto della capienza, onde evitare problemi di sovraffollamento con l’inevitabile pericolo per l’incolumità del pubblico presente»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.