Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diritti e nuove opportunità: la Cna festeggia 70 anni e lo fa parlando di lavoro foto

GROSSETO – L’economia cambia, e il lavoro cambia a sua volta. Un lavoro “in transizione” come lo ha definito la Cna nel convegno organizzato oggi dall’associazione di categoria in occasione dei suoi 70 anni. “Il lavoro in ‘transizione’, tra diritti e nuove opportunità” è il tema del convegno a cui hanno partecipato Giuseppe De Rita, presidente della Fondazione del Censis, Ivana Galli, Cgil nazionale, Gualtiero Fantoni, professore dell’Università di Pisa, e Maurizio De Carli, responsabile delle Relazioni sindacali per Cna nazionale.

iniziativa lavoro Cna

“Vogliamo che questa ricorrenza sia un’occasione per festeggiare la Cna – spiega Anna Rita Bramerini, direttore di Cna Grosseto -, ma anche per riflettere su temi importanti insieme ad autorevoli esperti, per raccogliere spunti utili per il futuro delle nostre imprese e, soprattutto per i nostri giovani. Partendo dai dati dell’occupazione nella nostra provincia, con i nostri relatori parleremo di diritti e tutele, ma anche delle sfide e delle opportunità offerte dalla cosiddetta quarta rivoluzione industriale”.

Annarita Bramerini

“Il tema del lavoro – spiega Riccardo Breda, presidente di Cna Grosseto – è centrale per il futuro del nostro territorio. Solo imparando a creare posti di lavoro, anche in nuovi settori fino ad oggi inesplorati, potremo ridurre l’alto tasso di disoccupazione e fermare la ‘fuga’ dei nostri giovani dalla provincia di Grosseto. Ovviamente per far questo dobbiamo anche essere in grado di superare tante carenze che adesso viviamo: prima fra tutte quella infrastrutturale e riuscire a fare sistema”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.