Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tre mesi di eventi: estate tra concerti, mostre, spettacoli, feste. E torna Vinellando

MAGLIANO IN TOSCANA – Sarà un’estate ricca di eventi quella di Magliano, tre mesi all’insegna del divertimento e della cultura. Il programma  è stato presentato questa mattina dal sindaco Diego Cinelli, dall’assessore al Turismo e alle manifestazioni Camilla Mancineschi e il consigliere delegato alla Cultura Doriana Melosini.

“Un cartellone ricco – esordisce il sindaco Cinelli – con tanti appuntamenti, alcuni organizzati dal Comune di Magliano, altri, invece, dalle associazioni locali, Pro loco e gli esercizi commerciali privati. La cosa di cui andiamo più fieri è essere riusciti, come amministrazione, a far collaborare associazioni, bar ed organizzazioni private per un calendario ricco e senza sovrapposizioni. Infatti, il programma prevede eventi quasi tutti i giorni, sparsi in tutto il Comune di Magliano, non solo nella cittadina, ma comprendendo anche Montiano e Pereta. Un programma variegato, con i fine settimana scanditi dalla musica e dei vari festival che le associazioni del territorio e le Pro Loco locali hanno organizzato. Saranno inoltre coinvolte le istituzioni musicali maglianesi, i Madrigalisti di Magliano in Toscana e la Filarmonica Giuseppe Verdi. Ma non solo: questo weekend, grazie alla Pro loco di Magliano, per il quinto anno arriveranno in città 50 Ferrari, protagoniste della ‘Due giorni del Cavallini'”.

“Gli eventi prenderanno il via già stasera – continua il consigliere Melosini – con il concerto dei giovani musicisti russi che partecipano al festival ‘Recondite Armonie’. Molti saranno gli eventi culturali, spesso presenziati da personaggi di rilievo nazionale. Il 20 luglio lo scrittore e il giornalista Marcello Veneziani presenterà il libro ‘Nostalgia degli Dei’. Il 3 agosto, invece, la storica d’arte Anna Ottani Cavina sarà a Magliano con il suo ‘Panchina a Manhattan’. Tra le serate più attese, il 7 agosto il regista Giovanni Veronesi sarà protagonista di ‘Musica e Parole’ insieme ai Musica da Ripostiglio. Il 16 agosto, il giornalista Roberto Napoletano presenterà il suo libro ‘Apriamo gli occhi’. Numerosi anche gli scrittori locali, come Dianora Tinti con il suo romanzo ‘Vite sbeccate’. Ma la cultura non finisce qui: il 19 e il 20 giugno sono in programma due serate dedicate ai pellegrini della Via francigena, che devieranno dal percorso passando da Magliano. E ancora,  in occasione del solstizio d’estate, il 21, il 22 e il 23 giugno si parlerà di ‘Tarocchi dal Rinascimento ad oggi’, con l’inaugurazione della mostra ‘Guardando Niki’, omaggio alla nostra concittadina Patrizia Tarlati. Infine, sono in programma numerose mostre, molte delle quali avranno come protagonista la fotografia. Infine, tra i momenti più attesi, l’appuntamento con i Maremma Strega Pizzica Band e quello con l’orchestra italiana Bugatti”.

“Una menzione particolare – afferma l’assessore Mancineschi – riguarda Vinellando, che quest’anno compie 20 anni. La manifestazione, che si svolgerà dal 23 al 25 agosto, quest’anno ha visto la preziosa collaborazione del Polo liceale Bianciardi, che ne ha realizzato l’illustrazione del manifesto ed il logo, ideati rispettivamente da Beatrice Biancone della 2 B del Liceo artistico e da Clarissa Clemente della 5 B dell’indirizzo tecnico della grafica e della comunicazione, seguiti dai professori Patrizia Vincenzoni, Daniele Govi e Gloria Mazzi, quest’ultima docente del Liceo musicale, che si occuperà delle serate musicali di Vinellando”.

“La nostra amministrazione – riprende il sindaco Cinelli – ha sempre puntato su eventi che accontentino cittadini e turisti, offrendo una scelta ampia e ben organizzata. Sono felice del lavoro della giunta e dei consiglieri, che sono riusciti a far passare un messaggio importante per far sì che, con la bella stagione, in tutto il territorio si possano trascorrere pomeriggi e e serate piacevoli”.

“Ringrazio veramente tutti – continua Mancineschi -, bar e associazioni, che hanno capito che fare squadra significa promuovere il territorio, garantendo un’offerta di qualità. Questo ha reso il nostro compito più agevole. Sono convinta che questo è un percorso che potremmo seguire anche nel futuro. La crescita della nostra realtà passa anche da questa collaborazione, percepita da cittadini e turisti”.

“Quest’anno poniamo delle basi fondamentali – conclude Melosini – che nel futuro potranno garantirci una grande visibilità. Sono convinta che, alla fine dei cinque anni di amministrazione, la nostra offerta culturale sarà sempre più attrattiva, non solo a livello locale, ma anche nazionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.