Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Migliarino battuto in rimonta, le ragazze dei Vigili del Fuoco esultano ai playoff

GROSSETO – “E’ stata una bella gara. Le ragazze sono state bravissime. Per noi come avevo già detto alla vigilia non è stata una partita semplice”. Così il tecnico della Prima Divisione dei Vigili del Fuoco Simone Canapicchi commenta l’ennesima vittoria delle sue giocatrici, per un tre set a uno e parziali di 25/20, 12/25, 22/25 e 23/25, sul Migliarino al termine della prima gara play off valida per la promozione in serie D.

I parziali parlano chiaro in favore della formazione biancorossa e raccontano di una gara, che a parte il primo set, ha visto le maremmane lottare a lungo per avere ragione delle padrone di casa. Un vantaggio, che ora le grossetane dovranno amministrare con giudizio e che si portano in dote quando ci sarà da giocare gara due fra sette giorni in casa della squadra biancorossa. Un vantaggio sopratutto psicologico, dopo che “Fire-girl” sono scese in campo in formazione largamente rimaneggiata per diverse assenze a partire dall’opposto Cavaliere e della Serini. In pratica le maremmane si sono presentate all’appuntamento più importante dell’anno in dieci.

“Non è stata una gara semplice – prosegue l’allenatore delle grossetane – Eravamo in in situazione di grossa difficoltà. Perché non era solo l’assenza di Noemi a penalizzarci, ma al centro ho dovuto fare giocare Martina Pileri appena recuperata da dieci giorni da un brutto infortunio. In più ho dovuto riadattare un centrale nel ruolo di opposto. Quindi ho schierato Bianchi alzatrice. La giovane under 16 Pastorelli opposto. Al centro Pileri e Zanelli. Schiacciatrici di banda Setelia e Cocco. Libero, alternate Montemaggiore e Valente. Nel primo set abbiamo avuto grosse difficoltà in ricezione con la Pastorelli psicologicamente penalizzata dallo spostamento di ruolo. Nel secondo parziale ho deciso di mettere la Zanelli opposto e di rimette al centro la Pastorelli. E le cose sono andate decisamente meglio. La squadra ha questo punto è risultata più equilibrata. Abbiamo messo sotto pressione il Migliarino con le battute. Loro sono andate in difficoltà con la ricezione. Nel terzo set, le nostre avversarie hanno sbagliato meno e il gioco è stato più equilibrato nel finale, quando siamo riusciti a raggiungerle e a sorpassarle. Tutto diverso nel quarto. Abbiamo regalato tanto. Ma siamo stati bravi recuperare la concentrazione sopratutto in battuta. Sul punteggio di 20 per loro, le abbiamo agganciate e abbiamo conquistato diversi punti che ci hanno permesso di vincere il match” conclude il tecnico Canapicchi.

Un successo importante per il morale delle grossetane che ritroveranno il Migliarino fra sette giorni, in casa nella palestra di Via Carnicelli, per giocare gara due. Nella sfida invece delle vincenti dei due gironi, la Pallavolo Cascina batte ancora nettamente in gara due la Pallavolo Ospedalieri ed è promossa in serie D. Sarà dunque la squadra perdente quella delle pisane a misurarsi con la vincente dello scontro fra Vigili del Fuoco e Migliarino, per decidere la seconda formazione che salirà nella categoria superiore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.