Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega: «Dispiaciuti per la sconfitta, ora opposizione senza sconti sulla geotermia»

SEGGIANO – “Una sconfitta che dispiace, dopo gli ottimi risultati delle europee ci saremmo aspettati qualcosa di più” così Gilberto Alviani candidato per la Lega a Seggiano.

“Certo la terza lista – prosegue il candidato leghista – è stata decisiva per la vittoria di Rossi, sapevamo che in due contro uno sarebbe stato difficile, ma ciononostante siamo riusciti a raggiungere una buona percentuale. Abbiamo fatto di tutto perché si concretizzasse una lista unitaria, a partire dalla rinuncia del simbolo, ma difronte a pregiudiziali pretestuose sulle persone, il nostro segretario intercomunale Salvadori e quello provinciale Ulmi non hanno potuto che prendere le distanze e decidere una corsa identitaria che comunque ha premiato le idee locali e nazionali della Lega. Siamo anche soddisfatti dei risultati dei nostri candidati consiglieri, i primi due più votati sono due della nostra lista, Marzio Borri, con 35 preferenze e Walter Tamburelli con 31, segno che la lista era di spessore e l’elettorato, questo, l’ha riconosciuto”.

“Colgo l’occasione per fare gli auguri di buon lavoro al nuovo sindaco Daniele Rossi – dice ancora Alviani – mentre a noi aspettano 5 anni di minoranza. Ci consoliamo nel dire che finalmente Seggiano ha una minoranza, nella scorsa legislatura il solo Santella ha fatto opposizione in modo serio, adesso saremo in due. Sarà un’opposizione dura, senza sconti, a partire dai temi della geotermia. Inoltre ci sarà da parte nostra una nella forma e nel merito, a tutela del paese e delle varie rappresentanze che dovranno essere tutelate. Valuteremo fin dal primo consiglio ogni posizione attuale e acquisita dalle singole persone e contrastermo la commistione di cariche in ogni sede”.

“La Lega a Seggiano continuerà il suo lavoro, abbiamo fatto un lavoro capillare, che ha dato nuova linfa al centro destra nel nostro Comune che negli ultimi anni non aveva più una guida. I nostri obiettivi restano legati a quello che era il nostro programma che cercheremo, anche dall’opposizione, di portare avanti per il bene del nostro Comune”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.