Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contratto di fiume, Vallesi: «Il Cornia una risorsa, siamo al lavoro per valorizzarla»

VENTURINA TERME – “Pieno coinvolgimento per tutti i partecipanti alla seconda assemblea di bacino del percorso partecipativo del contratto di fiume Cornia che si è svolta nella sede del Consorzio 5 Toscana Costa a Venturina Terme” a farlo sapere una nota del Consorzio.

“Come per il primo incontro – spiega la nota – tutti i soggetti interessati (amministratori, tecnici, associazioni, cittadini) hanno potuto portare il proprio contributo; a seguito dell’illustrazione dei temi e delle problematiche emersi durante il primo incontro, il Cirf (Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale, coordinatore scientifico del processo partecipativo), ha presentato la modalità di svolgimento della seconda assemblea: 3 tavoli diversi a cui i presenti (divisi in 3 gruppi) si sono susseguiti portando il proprio contributo”.

“I temi trattati nei tavoli sono stati – illustra la nota – gestione quali-quantitativa della risorsa idrica;
gestione del rischio idraulico; cultura e divulgazione del valore dell’acqua e fruizione degli ambienti fluviali.
Argomenti trasversali ai tre temi: ambiente, natura, sviluppo socio economico e quanto altro emergesse durante gli scambi di idee. Tutti i soggetti coinvolti hanno espresso i loro punti di vista e portato suggerimenti pertinenti ad ogni tavolo”.

“Un processo partecipativo è lo strumento ideale per poter ascoltare le esigenze e le proposte di tutti i portatori di interesse- commenta il presidente Giancarlo Vallesi – a vario titolo coinvolti. Le idee, e anche le discussioni, che nascono durante questi incontri suggeriscono agli amministratori, locali e non, un nuovo punto di vista da cui osservare e valutare gli impatti delle scelte che vengono fatte. Mi auguro che in questo anno, che ci separa dalla Firma del Contratto di Fiume, si riesca ad arrivare ad una piena ed armonica collaborazione volta a valorizzare e preservare quello che troppo spesso ci dimentichiamo di avere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.