Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bonifazi: «Bisogna passare dalle spiagge attrezzate agli stabilimenti balneari. Troppe potenzialità inespresse»

SCARLINO – «Giovedì 23 maggio depositerò in Comune un’osservazione a mia firma al Piano operativo approvato lo scorso 20 febbraio dal Consiglio comunale di Scarlino» afferma Emilio Bonifazi, candidato sindaco nel comune di Scarlino.

«Lo faccio perché sono convito che pineta e spiaggia comprese tra la spiaggia di Cala Felice al Puntone e il confine con il Comune di Follonica, vadano gestite in modo più razionale. Sia per salvaguardare e tutelare ambientalmente quell’area attraverso manutenzioni ordinarie, sia per qualificare e sviluppare le attività balneari. Ad oggi infatti quel lungo tratto di spiaggia di fronte ai campeggi fino al pontile Solmine è sprovvisto di strutture fisse il turismo balneare».

«Lo faccio, inoltre, perché tengo alla trasparenza – prosegue Bonifazi -, e voglio che sia chiaro cosa penso riguardo allo sviluppo del turismo balneare prima che si svolgano le elezioni amministrative, alle quali concorro come uno dei candidati a sindaco. Scarlino ha molte potenzialità inespresse. Una di queste riguarda il turismo. Già oggi il territorio del Comune è in grado di attrarre 54.000 arrivi e 308.000 presenze turistiche (dato 2017). Ma si può fare molto meglio, ampliando il periodo e la modalità di fruizione delle spiagge».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.