Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, 5 Stelle: «La stagione estiva è alle porte e ancora manca il calendario degli eventi»

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – «Turismo: l’amministrazione accoglie la nostra proposta per la creazione di una app del Comune, ma dal punto di vista dell’organizzazione degli eventi l’azione è insoddisfacente» a dirlo il Movimento 5 Stelle di Castiglione della Pescaia.

«Prendiamo atto con somma soddisfazione – spiegano i 5 Stelle – che l’amministrazione ha portato avanti almeno una delle tante proposte, l’applicazione del Comune di Castiglione della Pescaia, che avevamo fatto a Novembre nell’ambito degli incontri sul futuro del turismo inserita anche nel nostro “Progetto Turismo” che avevamo presentato in Consiglio Comunale. Purtroppo solo una delle tante proposte»

«Dobbiamo invece ancora una volta sottolineare – prosegue il movimento – che questa amministrazione, per quanto riguarda l’organizzazione e la promozione degli eventi estivi, risulta essere ancora assolutamente fallace, in quanto sempre su nostra sollecitazione, ma anche di varie associazioni e cittadini, come si può anche leggere nel documento riepilogativo delle risultanze degli incontri del futuro del turismo, aveva preso l’impegno di aver redatto, pubblicato e promosso il calendario degli eventi di tutta la stagione estiva 2019 entro Pasqua, e questo non è avvenuto, perdendo così l’opportunità di far conoscere tale programma con largo anticipo ai tanti turisti che hanno scelto Castiglione per i tanti giorni festivi di aprile».

«Ormai siamo a metà maggio – dicono ancora i 5 stelle – e nessuno ha visto il calendario eventi, fatta eccezione per le giornate europee dello sport che tuttavia si esauriscono a giugno e le visite guidate nel territorio. Ed il resto? Cosa offriremo ai turisti nei mesi di luglio agosto e settembre? Il Movimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione per capire i motivi di questo ritardo e sperando che serva da stimolo a velocizzare ciò che già da tempo andava fatto, perché da novembre a Pasqua sono passati quasi 5 mesi, e speriamo che non ci venga risposto, come già in successo in passato, che purtroppo le associazioni non hanno fornito il loro calendario, perché, riportiamo testualmente quanto scritto a pag. 20 nel citato documento riepilogativo: “Riteniamo che moltissime riflessioni e proposte riguardanti la tempistica della programmazione, la promozione e la veicolazione ai cittadini e imprese ricettive siano rilevanti e quindi, attraverso le azioni di evidenza pubblica, cercheremo di anticipare i percorsi al fine di consentire la definizione dei programmi entro la Pasqua. L’impegno è a presentare un calendario unico (completo delle iniziative del Comune, delle associazioni locali e non) ma, qualora questo non sia possibile, usciremo con i soli eventi del Comune”»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.