Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Confindustria promuove il confronto: i candidati sindaco incontrano imprese e cittadini

SCARLINO – «I candidati sindaci di Follonica e Scarlino a confronto con gli imprenditori di Confindustria Toscana Sud per parlare dei progetti per lo sviluppo economico dei due Comuni» a farlo sapere una nota di Confindustria

«L’appuntamento è pubblico ed è organizzato da Confindustria Toscana Sud per sabato 18 maggio alle ore 10 nell’Incubatore d’impresa di Grosseto Sviluppo in località La Botte a Scarlino. Sarà presente Francesco Pacini, presidente della delegazione di Grosseto di Confindustria Toscana Sud. Sono stati invitati a partecipare tutti i candidati sindaci: Andrea Benini (centrosinistra), Alessandro Berardi (Casa Pound), Dario Bibbiani (Pci), Francesco De Luca (In movimento per Follonica), Massimo Di Giacinto (centrodestra) e Pierluigi Versari (Follonica nel cuore) per Follonica, e Emilio Bonifazi, Roberto Maestrini (Pensiamo Scarlino), Marcello Stella (Scarlino insieme) e Francesca Travison (Scarlino può) per Scarlino».

«Il punto di partenza del confronto – spiega Francesco Pacini – sarà il documento elaborato dal Tavolo di lavoro per lo sviluppo del territorio della provincia di Grosseto, appena presentato in Camera di Commercio, che è stato sottoscritto da ben quindici associazioni di categoria, compresa Confindustria. Un risultato mai raggiunto prima in Maremma. È un appello finale rivolto alla politica, con proposte e richieste in merito ad alcuni temi la cui soluzione non è più rinviabile. Ci riferiamo in particolare alle infrastrutture, con il Corridoio tirrenico su tutte, e agli investimenti, con la creazione di una cabina di regia condotta da rappresentanti delle istituzioni a vari livelli che possa individuare gli strumenti più idonei a favorire chi vuole investire nel nostro territorio. E in questo senso proprio i Comuni potrebbero avere un ruolo fondamentale, con la previsione di agevolazioni fiscali per attirare insediamenti produttivi e l’individuazione delle aree più adatte per i vari comparti».

«Infrastrutture, manifatturiero e industria – conclude la nota – saranno i settori produttivi sui quali si concentrerà il dibattito che vedrà confrontarsi i dieci candidati sindaci dei Comuni di Follonica e Scarlino».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.