Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune cerca strutture storiche per celebrare i matrimoni. Ecco come proporsi

ROCCASTRADA – A partire da mercoledì 15 maggio e per trenta giorni consecutivi, sarà aperto l’avviso di indagine conoscitiva per la manifestazione di interesse, da parte di privati, per la messa a disposizione a titolo gratuito di siti privati a valenza storico, artistica e paesaggistica per la celebrazione di matrimoni ed unioni civili.

Tutti coloro che hanno la disponibilità giuridica di immobili di particolare pregio e che fossero interessati a convenzionarsi con il Comune di Roccastrada possono presentare la propria candidatura entro le 12 del giorno 15 giugno 2019.

I siti dovranno essere a disposizione dell’amministrazione con carattere di continuità mediante la sottoscrizione di un contratto di comodato d’uso. L’idoneità degli stessi sarà oggetto di valutazione a seguito di sopralluogo effettuato dal Comune a mezzo di personale dell’area tecnica e dell’area amministrativa.

Nel corso di una recente seduta di consiglio comunale era stata approvata la modifica al regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili che, tra le novità più importanti, introduceva la possibilità di celebrare matrimoni e costituire unioni civili in alcuni luoghi esterni alla casa comunale ed in prima battuta erano stati individuati  immobili nella disponibilità dell’amministrazione. I luoghi individuati di proprietà comunale sono: piazza Marconi a Sticciano, piazza della Torre a Roccatederighi, il Museo della vite e del vino ed il Teatro Comunale dei Concordi a Roccastrada, la Cisterna e piazza del Castello a Torniella e piazza della Madonna ed il Castello a Montemassi.

Non solo location pubbliche. Il regolamento prevede anche la possibilità di celebrazione presso strutture private, aperte al pubblico, di carattere ricettivo, edifici e ville di particolare pregio storico, architettonico, ambientale, artistico e turistico.

E’ a questo proposito che l’amministrazione comunale ha approvato l’avviso esplorativo per la ricerca di partner, aperto a tutti coloro che intendono mettere a disposizione e valorizzare la propria struttura.

Il wedding e tutto ciò che gli fa da contorno e genera indotto, sta diventando un prodotto turistico di grande interesse e la Toscana, in questo settore, riveste un ruolo da protagonista. Roccastrada, al pari di altri comuni, sta prevedendo appunto la possibilità di valorizzare altri luoghi pubblici e privati suggestivi e di pregio per le coppie che volessero scegliere il nostro territorio per suggellare la propria unione.

Per conoscere i contenuti ed i dettagli dell’avviso www.comune.roccastrada.gr.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.