Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parcheggi, De Luca: «Rendiamo gratuita la prima mezz’ora, un vantaggio per cittadini e commercianti»

FOLLONICA – «Rendiamo gratuiti i primi 30 minuti di sosta nei parcheggi a pagamento, così da venire incontro a tutte le persone che fanno solo una breve sosta. Non è una proposta fantasiosa, è già adottata da comuni come Viareggio e anche Massa Marittima e rappresenterebbe un grande vantaggio per tanti cittadini» a proporlo Francesco De Luca, candidato a sindaco di In Movimento per Follonica.

«Così facendo aiutiamo i negozi del centro – dice De Luca – gli acquisti veloci in centro saranno facilitati sollevando i clienti dal rischio di prendere una multa “senza biglietto” per una breve sosta. La carenza di parcheggi, soprattutto nel periodo estivo e durante le grandi manifestazioni (Carnevale, Piazze d’Europa) è sicuramente un problema della città, con alcuni interventi però è possibile risolverlo definitivamente, e per noi sarà una priorità. Intanto proponiamo un grande parcheggio scambiatore, pubblico e gratuito all’ex depuratore. Quest’area, vicina al centro e che ormai da decenni è abbandonata e necessita di essere bonificata rappresenta la soluzione perfetta per dare una risposta al fabbisogno di posti auto nel periodo estivo. Qui si potranno prevedere postazioni di bikesharing o altri veicoli elettrici per entrare nel centro e sul lungo mare. Prevediamo inoltre di creare nuovi parcheggi lungo la ferrovia, sia in via Golino che lungo via Don Bigi e via Don Sebastiano Leone, risolvendo un problema lungamente dibattuto».

«Benini, nel corso di questa legislatura – prosegue il candidato – voleva appaltare la sosta a società private per 30 anni con il cosiddetto project-financing sui parcheggi (in realtà vera e propria fregatura e danno per i cittadini), questo avrebbe determinato un fortissimo aumento della tariffa e la cancellazione del secondo permesso auto per chi vive in centro (creando enormi problemi a tante famiglie). Noi a questo ci siamo strenuamente opposti e il nostro obbiettivo invece è creare spazi di sosta pubblici e gratuiti».

«Riteniamo, infine – conclude De Luca – che l’area mercatale del parco centrale possa essere aperta e adibita a parcheggio se necessario durante le grandi manifestazioni; era inizialmente previsto nel progetto e appare insensato continuare a impedirlo per partito preso».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.