Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il cagnolino esce dal sentiero e resta bloccato in una zona impervia

ISOLA DEL GIGLIO – Era uscito dai sentieri segnati, assieme alla sua proprietaria, e si era lanciato in un percorso pericoloso e particolarmente impervio, restando bloccato in un punto irraggiungibile per la proprietaria, nella zona “Il Molino”.

Brutta avventura per un cagnolino di dieci anni, uno Springer spaniel, che si trovava in vacanza, con la propria padrona, all’Isola del Giglio. La donna, 45 anni, nata ad Arezzo e residente a Prato, stava facendo una passeggiata nella natura, quando il cagnolino si è messo in pericolo lungo il sentiero che attraversa la valle del Dolce, dopo essere partita da Giglio Castello con destinazione finale la spiaggia dell’Allume. La turista non riusciva più a vedere il proprio cane, che nel frattempo aveva anche smesso di abbaiare.

La donna ha infine deciso di chiedere aiuto contattando il 112: subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi, e grazie all’intervento dei militari della stazione Carabinieri di Giglio Castello, coadiuvati dai Carabinieri forestali e dalla Polizia municipale, l’escursionista è stata individuata e raggiunta in pochi minuti, ed il cagnolino tratto in salvo ed aiutato a riprendere il percorso. Sia la donna che il suo cane non hanno avuto bisogno di cure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.