Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tanti fedeli per la Madonna delle Grazie. La celebrazione prosegue con la lettura della Bibbia

GROSSETO – Grande partecipazione questo fine settimana in cattedrale, per le feste quinquennali in onore della Madonna delle Grazie, patrona, con san Lorenzo, della città e della diocesi di Grosseto. Sabato l’icona mariana, che da dicembre ha peregrinato nelle parrocchie della Diocesi in preparazione alla festa, dalla chiesa di San Francesco ha fatto solenne rientro in Cattedrale, dove poi il vescovo Rodolfo Cetoloni ha presieduto la Messa durante la quale le parrocchie di Alberese, Principina Terra e Rispescia hanno offerto l’olio per alimentare la lampada votiva. Ha animato col canto una nutrita rappresentanza di cori delle parrocchie, diretti da Luca Bernazzani, responsabile musica sacra dell’ufficio liturgico diocesano. La sera altro momento di festa: un omaggio in canto a Maria da parte delle corali Puccini e Gaudete.

Domenica, nel pomeriggio, il vescovo Rodolfo e una rappresentanza dei canonici del Capitolo ha accolto in cattedrale monsignor Giovanni Roncari, vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello, che ha presieduto la solenne concelebrazione in onore della Madonna delle Grazie. La liturgia è stata animata dalle corali Puccini e Gaudete. Dopo i riti di comunione, dalla cattedrale è uscita la processione con l’icona della Madonna, che ha attraversato le principali vie del centro. Rientrati in cattedrale, è stata recitata la preghiera composta per la peregrinatio Mariae, poi l’icona dipinta da Matteo di Giovanni nel 1470, è stata incensata.

La festa quinquennale, organizzata dalla Diocesi col Capitolo della Cattedrale e la congregazione della Madonna delle Grazie, ha legato il momento successivo, che ha preso inizio domenica sera alle 21 nella chiesa di San Pietro al corso: la lettura continua della Bibbia, dalla Genesi all’Apocalisse, giorno e notte, fino a venerdì 10 maggio. Prima delle benedizione solenne che, in cattedrale, ha concluso le feste quinquennali, infatti, il vescovo Rodolfo ha incensato una grande Bibbia, che nel 2000 mons. Umberto Ottolini donò alla Diocesi. E’ stato questo il segno che ha come sigillato l’inizio della lettura continua. Fino a venerdì si alterneranno oltre 630 lettori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.