Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alessandra Lazzeretti: «La Lega appoggia un candidato dal passato camaleontico. Scelta sconcertante»

ARCIDOSSO – “Leggiamo oggi sulla stampa locale a firma del leghista arcidossino Alberto Lazzeretti, – dice in una nota Alessandra Lazzeretti, del comitato elettorale ‘Rinasci Arcidosso! Guendalina Amati Sindaco’ – che la nostra candidata avrebbe preferito correre da sola, e non appoggiare la lista capeggiata da Corrado Lazzeroni, al solo scopo di favorire in questa tornata elettorale il PD”.

“Affermazione quest’ultima, – continua Alessandra Lazzeretti – sconcertante, che la dice lunga sulla miopia politica dell’esponente leghista amiatino. Le sue affermazioni, esternate forse dal desiderio di uscire dall’imbarazzo patito per aver dato sostegno ad una iniziativa politica  spiccatamente di sinistra e dover spiegare ai propri supporter il perché di questa scelta scellerata e politicamente contronatura, non solo non  corrispondono al vero, ma le rimandiamo con forza al mittente. Vorrei ricordare che la scelta di percorrere un’altra strada, lontana e diversa da quella di centrodestra, sicuramente l’ha fatta il rappresentante della Lega arcidossina appoggiando un candidato molto conosciuto per la sua camaleontica militanza: spesa non certo nel centrodestra. Candidato quest’ultimo che aveva in più occasioni dichiarato esplicitamente di non voler appoggi da parte dei partiti, ma che poi alla fine non ha certo disdegnato di farsi proprio appoggiare dagli stessi, come ad esempio dalla Lega arcidossina e, ultimo in ordine cronologico, il PSI”.

“La nostra candidata Guendalina Amati, – afferma l’esponente del comitato elettorale – invece non si è mai nascosta sotto mentite spoglie, e ha sempre dichiarato in modo solare e genuino la sua provenienza politica. L’Amati, che si è candidata a sindaco nella lista civica ‘Rinasci Arcidosso!’, con il solo scopo di dare nuova speranza ai cittadini e provare a cambiare l’attuale governo delle sinistre, complice quest’ultimo di aver portato la comunità arcidossina a uno stato d’abbandono senza precedenti”.

“A differenza di Lazzeretti che solo per pura scelta opportunistica ha deciso d’appoggiare un altro candidato, ricordiamo che Guendalina Amati è una donna libera e lungimirante, che non si è mai prestata a nessun giochino e manovre politiche di basso profilo, come  invece in malafede qualcuno va insinuando. Guendalina, a differenza di altri, non ha nulla da nascondere, non ha mai fatto mistero della sua appartenenza politica che, in questo progetto, rivendica con orgoglio. E’ una donna che non ha mai nascosto di essere di centrodestra, che vanta da lunga data l’appoggio delle forze politiche di uno schieramento che va da Forza Italia fino a Fratelli d’Italia, ma che soprattutto ha l’appoggio e il sostegno di tantissimi cittadini di Arcidosso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.