Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Operazione Cuore: parte la gara della solidarietà. Ecco come donare per aiutare i bambini

Più informazioni su

GAVORRANO – Parte ufficialmente oggi il crowdfunding a sostegno del progetto “Operazione Cuore” di Laura Romeo. Patrocinato dal Comune di Gavorrano e arrivato alla sua quarta edizione, il progetto quest’anno vuole coinvolgere ancora più persone ma senza cambiare il suo obiettivo: raccogliere fondi per garantire i campus estivi e i trasporti dei bambini gavorranesi.

Il nostro giornale sarà il media e social partner del progetto e, insieme a Banca Tema, abbiamo messo a disposizione un conto corrente dedicato, dove raccogliere le donazioni per i bambini di Gavorrano. La prima donazione è già arrivata da parte del sindaco di Gavorrano Andrea Biondi, durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, questa mattina nel municipio gavorranese, alla quale erano presenti anche l’ideatrice dell’iniziativa Laura Romeo; il vicesindaco Francesca Bargiacchi; l’assessore Daniele Tonini; Daniele Reali, direttore de IlGiunco.net e Lorenzo Cavallari in rappresentanza di Banca Tema e del direttore generale Fabio Becherini.

Le novità del progetto di beneficienza quest’anno sono tantissime. Mentre nelle edizioni precedenti la raccolta fondi si concludeva con una serata di beneficienza, quest’anno gli eventi legati a Operazione Cuore saranno due. Il primo, in programma per il 19 maggio, sarà una camminata-corsa su due percorsi gavorranesi che sarà aperta a tutti, grandi e piccini, e adatta anche alle persone disabili, organizzata dalle istruttrici di fitwalking Gemma Mauri e Roberta Bruscoli insieme alle associazioni del territorio Asd Amici 2 ruote, la Pro Loco, l’associazione dei commercianti, l’Auser, l’associazione culturale Gente Comune, l’associazione dei cacciatori e l’associazione Ravi Unita.

La serata finale, invece, si terrà al Teatro delle Rocce il 23 giugno con il concerto del cantautore gavorranese Erminio Sinni. Durante la serata ci sarà anche la tradizionale rottura del salvadanaio da parte del sindaco Andrea Biondi.

La madrina del progetto Laura Romeo, residente a Roma ma da anni affezionata a questo territorio, dove passa i mesi estivi, anche quest’anno ha messo in campo tutte le sue energie per raccogliere fondi e trovare testimonial del progetto. Tra i supporters anche due associazioni di Roma; Diplorome che si occupa di eventi di solidarietà internazionali e il laboratorio cinematografico Guys Film School. Da Roma proviene anche il primo testimone ufficiale del progetto; l’attore Sergio Assisi che presto lancerà un suo videomessaggio per sostenere Operazione Cuore. Infatti, come nelle edizioni precedenti il crowdfunding sarà molto social e tutti gli aggiornamenti, videomessaggi e piccole sorprese possono essere seguiti sulla pagina facebook di Operazione Cuore https://www.facebook.com/Operazione-CUORE-444320376003235/

«Sono due gli aspetti che mi stanno più a cuore – ha spiegato l’ideatrice Laura Romeo -; la solidarietà e la trasparenza. La mia idea di solidarietà è molto forte e riuscire, come negli anni precedenti, ad aiutare per garantire i campus estivi e i trasporti per i bambini meno fortunati di Gavorrano è molto importante. I campus estivi quest’anno saranno organizzati in collaborazione con la Santa Laura English School e Chiara Ranch».

«Se la raccolta fondi funziona bene –ha aggiunto il sindaco Andrea Biondi – vorremmo riuscire anche ad acquistare un gioco per disabili da posizionare al parco giochi di Bagno di Gavorrano».

Insomma, Operazione Cuore 2019 si è prefissata degli obiettivi importanti per questa nuova edizione e parte proprio oggi con l’apertura del codice Iban per le donazioni.

Operazione Cuore

Come funziona e come donare – Partecipare è molto semplice. Il conto corrente in cui vengono raccolte le donazioni, messo a disposizione in modo completamente gratuito da Banca Tema e intestato a Il Giunco srl e attivo a partire da oggi con l’iban IT74G0885114302000000213842. Basta recarsi in una delle filiali di Banca Tema sul territorio e versare gratuitamente l’importo desiderato oppure effettuare un bonifico tramite homebanking che avrà il costo predisposto dal proprio istituto bancario.

«Abbiamo dato la nostra disponibilità – ha spiegato Daniele Reali, direttore de IlGiunco.net -sull’esempio della raccolta fondi che era nata in modo spontaneo dopo l’incendio dell’autoparco nel febbraio del 2018. Così, anche per questo progetto vogliamo metterci la nostra faccia perché lo conosciamo da tempo e quindi siamo sicuri che i soldi saranno destinati a un fine benefico importante. Per noi è un modo di stare vicino al territorio, non solo come giornale, ma anche un po’ come una missione che va oltre al raccontare la comunità sulle nostre pagine».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.