Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cinelli: «Diminuita la Tari per i cittadini e nessun aumento per le imprese»

MAGLIANO IN TOSCANA – “Una diminuzione costante nel tempo che, anche quest’anno, siamo riusciti a garantire ai cittadini”. E’ quella sulla Tari del Comune di Magliano in Toscana annunciata dal sindaco Diego Cinelli e approvata dal Consiglio comunale nella seduta fiume che si è svolta ieri sera, con ben quattordici punti all’ordine del giorno, tra cui bilancio, piano triennale delle opere pubbliche, alienazioni e valorizzazioni immobiliari.

“La scelta dell’amministrazione – ha spiegato il primo cittadino – è stata quella di cercare una diminuzione, non drastica, ma continua delle tariffe che quest’anno sarà del 3 per cento. Questo ha permesso, negli ultimi tre esercizi di giungere ad una discesa media della Tari che oscilla tra il 3 ed il 4 per cento ogni dodici mesi. Un risultato dunque importante che andrà a toccare i cittadini per le utenze domestiche, mentre non ci saranno aumenti per quelle non domestiche”.

“Abbiamo dovuto lavorare – spiega l’assessore all’ambiente Amanda Vichi – sulla divisione tra i costi fissi e variabili. I primi sono infatti diminuiti, i secondi sono aumentati. Questo ha comunque portato a quel risparmio per l’ente che farà registrare in bolletta la diminuzione delle tariffe per le utenze domestiche e la stabilità per quelle non domestiche. Un obiettivo raggiunto e che riteniamo soddisfacente”. In termini concreti il risparmio sul bilancio preventivo dell’ente rispetto al Piano economico e finanziario è di 32mila euro.

“Una cifra – spiegano Cinelli e Vichi – di cui beneficeranno i cittadini. Magari si tratta di pochi euro a testa in questo esercizio, ma che se calcolato nell’arco degli ultimi tre anni possiamo dire che è stato sostanzioso”. Insomma la Tari rappresenta un piccolo, ma decisivo, passo verso i cittadini. “L’impegno – conclude il sindaco Cinelli – è quello di assicurarne un trend in discesa anche per i prossimi anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.