Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riparte la serie D in attesa del posticipo del Gavorrano, Vetrini: «Campionato molto incerto»

BAGNO DI GAVORRANO – Riprende domenica alle 14,30 il cammino del girone E di serie D, con la disputa del 31° turno, che si concluderà solo mercoledì prossimo con la disputa del posticipo tra Bastia Umbra e Us Gavorrano.

A otto giornate dalla fine la lotta per la promozione in serie D è apertissima, con sei squadre racchiuse nel piccolo spazio di tre punti e altre due pronte ad approfittare di un calo delle battistrada. Una di quest’ultime è il Gavorrano, ottavo in graduatoria a sette punti dalla capolista Pianese. I ragazzi di Marco Cacitti, nelle prime dodici giornate di ritorno hanno totalizzato 23 punti e hanno guadagnato nove punti sulla vetta (12 se si considera la gara del 23 dicembre contro l’allora battistrada Ghivizzano). L’impresa è titanica ma Federico Conti e compagni, al rientro dopo la sosta vorranno proseguire la marcia vincente, che li ha portati a mettere insieme dieci risultati utili nelle ultime dodici uscite e a mettere al tappeto anche Ponsacco e Seravezza.
“Siamo contenti di aver ridato dignità al nostro campionato – sottolinea il direttore generale Filippo Vetrini – Quello di essere protagonisti è un obiettivo che ci eravamo prefissi alla vigilia del campionato. La nostra società, a breve-medio periodo, ha intenzione di tornare in serie C. Al momento non siamo pronti con le infrastrutture, ma confesso che mi piacerebbe mettere in difficoltà il nostro patron Luigi Mansi e suo figlio Lorenzo, riuscendo a conquistare subito la promozione alla categoria superiore. L’impresa è quasi impossibile, ma noi ce la metteremo tutta nelle otto partite che mancano”.
“Nel girone di ritorno abbiamo avuto un cammino importante – prosegue Vetrini – siamo la squadra che ha messo insieme il maggior numero di punti e abbiamo già recuperato quattro posizioni. Stiamo comunque già pensando al futuro. I nostri giocatori migliori, quelli che comporranno lo zoccolo duro della rosa della prossima stagione, sono già stati confermati con un contratto biennale. Nel frattempo daremo il massimo per toglierci altre soddisfazioni. I playoff? Non ci interessano. La serie D è l’unico campionato federale nel quale non contano niente. Ma non per questo tireremo indietro la gamba per non disputarli. Raggiungerli sarebbe prima di tutto una bella soddisfazione per i ragazzi”.
Inevitabile una domanda su come finirà questo torneo. “In un campionato incertissimo – ha detto il dg Vetrini – sono pronto a scommettere su una tra Pianese e Ponsacco. I senesi, che per certi versi sono una società come la nostra, seria, solida e rappresentante di un piccolo paese, hanno qualcosina in più, perché giocano da più tempo insieme”.
Il programma del 31° turno: Aglianese-Ghivizzano, Pianese-Scandicci, Ponsacco-Cannara, Prato-Seravezza, Real Forte Querceta-Viareggio, San Donato Tavarnelle-Massese, San Gimignano-Tuttocuoio, Sangiovannese-Aquila Montevarchi, Trestina-Sinalunghese; mercoledì 20/3: Bastia-Gavorrano.
La classifica: Pianese 54 punti; Seravezza Pozzi, Ponsacco 53; Ghivizzano 52; Montevarchi, San Donato 51; Tuttocuoio 49; Gavorrano 47; Prato 43; Cannara, Trestina 41; Sangiovannese 39; Aglianese 37; Scandicci e Bastia 34; Viareggio 33; Real Forte Querceta 30; San Gimignano 27; Sinalunghese 26; Massese 15.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.