Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Difendersi dal cyberbullismo e dai pericoli della rete: a scuola arriva il corso del Kiwanis

Più informazioni su

GROSSETO – «Il Kiwanis Club Follonica organizza corsi per gli studenti delle scuole medie della Provincia di Grosseto sui temi del Bullismo – Cyberbullismo, Sexting, Adescamento on-line, uso sicuro e responsabile del Web» a farlo sapere una nota dell’associazione.

«Il Kiwanis Club Follonica – illustra la nota – sta portando avanti da alcuni anni un’attività finalizzata ad informare e sensibilizzare i giovani su un tema molto attuale e preoccupante come il bullismo, cyberbullismo, sexting, adescamento online, pedopornografia, uso corretto e sicuro dei social, consigli per una navigazione sicura e responsabile sul web. Quest’anno il Club Kiwanis della citta’ del Golfo ha approntato un progetto con il quale un socio, Sandro Costa, esperto in Cyberbullismo, con il sostegno e l’aiuto di Loriano Lotti sta entrando all’interno degli Istituti Scolastici delle Scuole Secondarie di Primo Grado della Provincia di Grosseto per tenere corsi sui temi sopracitati. A Loriano Lotti è stato assegnato l’incarico dal Governatore del Kiwanis International – Distretto Italia/San Marino Franco Gagliardini di far organizzare, a tutti i Club Kiwanis presenti nel territorio nazionale (circa 200), Corsi e Seminari all’interno delle Scuole che trattino le problematiche del cyberbullismo. Per tale motivo viene chiamato “Chair distrettuale per il service sul cyberbullismo”».

«La durata di ogni incontro all’interno degli istituti scolastici – dice ancora la nota – e’ di circa due ore. Il relatore si avvale dell’utilizzo di strumenti multimediali (computer, Lim, videoproiettori) comprensivi di sistema audio. Agli studenti vengono illustrate tutte le tematiche di cui sopra, avvalendosi anche di appositi video riguardanti gli argomenti trattati. Nella parte finale dell’Incontro viene instaurato sempre un dibattito riflessivo con gli Studenti e con gli Insegnanti. Dall’inizio dell’anno scolastico sono stati tenuti Incontri o Seminari all’interno delle Scuole Secondarie di Primo Grado di Castell’Azzara, Sorano, Pitigliano, Cinigiano, Arcille, Grosseto, Marina di Grosseto, Fonteblanda, Magliano in Toscana, Albinia, Monterotondo Marittimo, Massa Marittima, Scarlino, Gavorrano. Sono stati coinvolti moltissimi studenti che hanno ricevuto importanti consigli e appreso nozioni su come difendersi dal Cyberbullismo».

«Martedì 19 Marzo – annuncia la nota – a Follonica, in Sala Tirreno a partire dalle 10, si terrà un nuovo seminario, che ha il patrocinio dell’amministrazione comunale, per alcune classi della scuola media “Arrigo Bugiani”, appartenente all’Istituto comprensivo “Leopoldo II di Lorena”. Altri istituti scolastici della provincia di Grosseto hanno fatto richiesta al Club Kiwanis per organizzare, all’interno delle proprie scuole, prima della fine dell’anno scolastico, altri Incontri per parlare di Cyberbullismo».

«Giovedì 11 Aprile, dalle 17 – conclude il Kiwanis – si terrà a Massa Marittima un convegno pubblico sul Cyberbullismo, organizzato grazie alla collaborazione dell’Istituto comprensivo “Don Curzio Breschi”. Oltre agli studenti e’ prevista la partecipazione dei genitori, insegnanti e cittadini. Per qualsiasi informazione e per organizzare altri incontri nelle scuole che ancora non hanno aderito, prima della fine dell’anno scolastico, tempo permettendo, si potrà contattare il responsabile del progetto Loriano Lotti (Cell. 347 6754324 – lorianolotti@kiwanis.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.