Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ritornano i laboratori creativi della Uisp fra giochi, danze e racconti

GROSSETO – Come ogni anno per il 2019 le esperte della Uisp di Grosseto, Gabriella Pizzetti e Sabrina Cionini propongono alle nuove generazioni molteplici laboratori formativi.

“Diamoci una Mossa: giochi danze e racconti del mondo 2018/19″ è un progetto realizzato in collaborazione con il Coeso sds di Grosseto e con l’assessorato all’ambiente e coinvolge gli studenti della scuola primaria di via Monte Bianco.

“Il laboratorio – affermano Pizzetti e Cionini – favorisce nei ragazzi gusto per il movimento fisico, il rispetto e la cura per gli ambienti naturali e sociali, come scuole, biblioteche, giardini della città”.

“Ballando secondo gesti antichi – proseguono – la fiaba di tradizione orale, La principessa che non voleva ridere, i ragazzi scoprono che riso e gentilezza conducono il protagonista Pidocchello a sposare la principessa. Attraverso la filastrocca Qualcosa di blu ognuno riconosce la pulsione della rabbia che porta a distruggere cose e rapporti e sente il valore dell’ascolto e del suono autentico della voce. Finalità che si compongono inoltre danzando balli popolari di diverse aree culturali, con ritmi scanditi dalle maracas, in un canto maremmano e nella voce evocativa di Caterina Bueno”.

Vengono proposte inoltre schede di ricerca per indagare storie diverse e la rappresentazione dello spazio festivo, i ragazzi raccolgono infatti dai ricordi dei loro cari storie e feste significative all’epoca della loro infanzia che vengono poi disegnate e confrontate con il presente.

Il progetto confluisce in uno spettacolo che coinvolgerà circa 300 bambini, proposto dalla Uisp nella tradizionale Festa dello sport, a maggio. La performance finale accoglie anche i risultati dei laboratori de Le Gocce Ballerine, rivolto alle scuole materne della città, in collaborazione con l’Acquedotto del Fiora e con l’assessorato dell’Ambiente del Comune di Grosseto, interessati a promuovere il rispetto per l’ambiente, la filosofia del riciclo, la promozione e cura della risorsa acqua.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.