Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal giavellotto al cross, weekend da applausi per i veterani della Track & Field

GROSSETO – Fine settimana da incorniciare per gli atleti della Track & Field. A cominciare dall’impresa di Edoardo Poggiaroni, al quale è bastato un lancio di 43 mt per confermarsi sabato a Viterbo campione italiano di giavellotto m45. Un’ottima ultima uscita prima dei mondiali di Torun dove parteciperà alle prove multiple. Domenica mattina Edoardo ha partecipato anche al lancio del disco dove si è classificato quarto a pochi cm dal podio.

 
Sempre sabato, ai campionati italiani di staffette di cross alla Venaria Reale a Torino, non sono mancati buoni risultati per i dodici alfieri della Track & Field presenti: la staffetta più competitiva m55 formata da Graziano Daddi, Franco Carbonari, Roberto Bordino e Claudio Nottolini è arrivata quarta come la m60 l’anno scorso, con un pizzico di rammarico per il podio mancato; sesta la m65 di Massimo Passalacqua, Emilio Petrella, Renato Goretti ed Enrico Bertarelli; 17esima la m40 di Michele Campo, Gianfranco Gargani, Lorenzo Santagati e Luigi Martire.

Track & Field 2019

 
Domenica mattina dedicata alla marcia a Grosseto con nove atleti su undici iscritti arrivati al traguardo nella 10km del Trofeo Toscano assoluto. I migliori sono stati Francesco Scafuro, terzo con 50’11”, e una brillante Silvia Bicocchi, dodicesima con il record personale in 59’55”. I prossimi impegni per i marciatori grossetani saranno i campionati italiani assoluti a Cassino e i mondiali master in Polonia; domenica invece i toscani di cross master a Fucecchio.

Grande soddisfazione del team del presidente Ernesto Croci, che ha lodato l’impegno dei suoi atleti per essersi impegnati sul campo come per aver affrontato lunghi viaggi per poter prendere parte a manifestazioni di prestigio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.