Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Regione stanzia 500 mila euro da investire per lo sci sull’Amiata

Più informazioni su

FIRENZE – Un contributo di 500 mila euro destinato ai Comuni che fanno parte dell’Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia e dell’Unione Comuni montani Amiata Grossetana per la realizzazione di una serie di interventi per migliorare l’attrattiva turistica del territorio con un’attenzione particolare al potenziamento del comprensorio sciistico amiatino. Questi in estrema sintesi i contenuti dell’accordo di programma sottoscritto oggi a Palazzo Strozzi Sacrati tra Regione Toscana e Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia. Alla firma sono intervenuti l’assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo ed il presidente dell’Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia Francesco Fabbrizzi oltre ai consiglieri regionali Stefano Scaramelli e Simone Bezzini ed al sindaco di Abbadia San Salvatore Fabrizio Tondi.

“Queste risorse erano già state stanziate nel 2018, con la firma di oggi vengono stanziate e potranno essere finanziati gli interventi necessari per l’innevamento e il sostegno al settore sciistico – ha spiegato l’assessore Ciuoffo – Fortuntamente la neve per l’Amiata non è l’unico elemento di riferimento, questo comprensorio ha saputo promuovere la propria ospitalità per tutto l’anno ed è un esempio virtuoso, da imitare. L’Amiata ha saputo guardare in avanti e valorozzare le proprie eccellenze, caratterizzarsi per la bellezza dei borghi, l’attrattività del cibo e l’autenticità della propria offerta turistica, tutti elementi molto ricercati nell’ambito del nuovo turismo esperienziale. Nonostante tutto, però, è importante che abbia anche la neve e per questo siamo a fianco dei sindaci e dell’Unione dei Comuni ed abbiamo destinato risorse all’innevamento articiale”.

Questi, nel dettaglio, gli interventi che verranno finanziati e che riguardano i Comuni di Castel del Piano, Abbadia San Salvatore e Seggiano: raffreddamento acqua serbatoio Marsiliana; potenziamento dell’impianto di produzione neve della pista Crocicchio e ammodernamento di quello della pista di Pianello; potenziamento dell’impianto di produzione neve della pista direttissima Asso di Fiori e ammodernamento di quello della pista Jolly e direttissima fino a bivio con pista Canalgrande Macinaie; collegamento tra le linee idrauliche provenienti dalle due stazioni di pompaggio, completamento dell’innevamento della parte alta della pista direttissima, innevamento della pista sotto la parte alta della seggiovia Cantore.

Secondo l’accordo e la decisione presa dai comuni coinvolti, il ruolo di stazione unica appaltante è affidato all’Unione Comuni Amiata Val d’Orcia che quindi sarà la destinataria del contributo e di tutti gli adempimenti previsti nell’accordo stesso. In base al cronoprogramma l’esecuzione dei lavori ed il collaudo avverrà entro la fine del 2019.

I Comuni di Castel del Piano, Abbadia San Salvatore e Seggiano si impegnano inoltre ad elaborare un piano di razionalizzazione finalizzato a unificare la gestione degli impianti dell’intero comprensorio sciistico dell’Amiata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.