Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concorso pubblico per istruttore tecnico, ecco come presentare la domanda

Più informazioni su

ROCCASTRADA – C’è tempo fino al 18 marzo per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso pubblico per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Roccastrada, di due unità con profilo professionale di istruttore direttivo tecnico – categorie D, posizione economica 1 del vigente ccnl del personale non dirigente del comparto funzioni locali, con riserva di un posto a favore del personale interno. Le assunzioni sono programmate una per l’anno 2019 ed una per l’anno 2020.

tra i requisiti richiesti per l’ammissione c’è il possesso di diploma di laurea (vecchio ordinamento) in architettura o ingegneria civile o ingegneria edile o ingegneria industriale o ingegneria elettrica o ingegneria meccanica o ingegneria per l’ambiente e il territorio e lauree equipollenti oppure laurea specialistica o magistrale equiparate ai suddetti diplomi di laurea, ai sensi del decreto ministeriale 9 luglio 2009; e l’abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere o di architetto.

Le domande di ammissione al concorso, redatte in carta semplice utilizzando il modello pubblicato insieme al bando nella pagina dedicata a questa procedura della sezione “Concorsi” del sito istituzionale dell’Unione di Comuni Colline Metallifere www.unionecomunicollinemetallere.it, devono essere indirizzate al servizio gestione associata risorse umane (Garu) dell’Unione, piazza Dante Alighieri, 4 – 58024 Massa Marittima e trasmesse a mezzo servizio postale (raccomandata ar) o a mano all’ufficio protocollo dell’unione, entro e non oltre il giorno 18 marzo ore 13.

A tal fine fanno fede timbro e data dell’ufficio postale accettante. Nel caso in cui le domande vengano presentate a mano, la data e l’ora di arrivo sono stabilite dal timbro e data apposti su di essa dall’ufficio protocollo, che ne rilascerà ricevuta. E’ ammesso l’inoltro delle domande alla casella Pec dell’Ente: unionecomuni.collinemetallifere@postacert.toscana.it. La spedizione deve avvenire da una casella di posta elettronica certificata intestata al concorrente. Nel caso di invio della domanda tramite Pec farà fede la ricevuta di avvenuto invio. La domanda firmata digitalmente dal concorrente può, altrimenti, essere spedita da una qualsiasi casella di posta elettronica all’indirizzo: info@unionecomunicollinemetallifere.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.