Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Antenna della Finoria: «Nessuno la vuole, l’assessore chieda scusa e si dimetta»

Più informazioni su

GAVORRANO – «Abbiamo partecipato all’assemblea convocata dal sindaco per discutere dell’installazione del traliccio alla finoria per esprimere la totale contrarietà allo scempio che avrebbe creato tale struttura» a farlo sapere è una nota di Sinistra Italiana di Gavorrano, che ha preso parte all’incontro convocato nella biblioteca comunale e molto partecipato dai cittadini gavorranesi.

«Ricordiamo che si tratta di un traliccio di 45metri da realizzare alla finoria – prosegue Si – una zona verde, fiore all’occhiello di Gavorrano, voluto dalla passata amministrazione a maggioranza Pd e senza la dovuta opposizione del circolo locale Pd. Con il nostro intervento all’assemblea abbiamo voluto anche sottolineare la cattiva gestione delle problematiche relative a Gavorrano capoluogo degli ultimi anni, ricordando ai presenti che la nostra forza politica già in passato è intervenuta, per cercare di aiutare a risolvere alcune situazioni che potevano aggravare la difficile realtà del capoluogo».

«In primis – chiarisce la nota – il progettone pensato e voluto dalla vecchia giunta Fabbrizzi con assessore Balloni, che prevedeva l’abbattimento delle scuole e la loro faraonica ricostruzione nella palestra sotto la piazza. Poi ricordiamo il tentato spostamento del poliambulatorio ai bagnetti, la chiusura della banca e la chiusura parziale della Coop. Oggi non vorremmo che il colpo di grazia al capoluogo, venisse dato con lo stoccaggio dei gessi Rossi nella cava della Vallina. Per tutto questo siamo pronti e disponibili al dialogo, con tutte le forze politiche, su tutti gli argomenti che riguardano il bene della comunità. Ribadiamo con forza che oggi chi si è reso colpevole di quella scelta scellerata, deve essere sollevato dal suo ruolo, anche perché nella sera dell’assemblea, oltre a non aver chiesto scusa alla cittadinanza».

«L’assessore Tonini – conclude Sinistra Italiana – a specifica domanda sul perché l’antenna fosse stata messa lì, ha candidamente risposto perché era il posto ideale per il segnale, quindi era più che mai consapevole della scelta fatta. La nostra opposizione al traliccio continuerà invitiamo pertanto i cittadini e le forze politiche a partecipare all’incontro organizzato per sabato pomeriggio alle 16.30 presso il Bar Giardino a Gavorrano, a cui parteciperà un esperto di onde elettromagnetiche che ci spiegherà a capire gli effetti delle onde elettromagnetiche, trasmesse dalle strutture installate sul traliccio».

Sinistra Italiana Gavorrano

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.