Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ambito turistico Maremma area nord: i sindaci a Strasburgo per intercettare risorse

FOLLONICA – L’Ambito turistico Maremma area nord in Europa per stabilire rapporti e scrivere il futuro, turistico, di questa terra. L’incontro, nato per costruire una serie di relazioni che potrebbero portare anche risorse sul territorio, vedrà protagonisti proprio i rappresentanti degli otto comuni nel cui territorio l’Ambito insiste. È stato il Pd, insieme all’europarlamentare Nicola Danti, a promuovere gli incontri.

«Sarà un lungo viaggio di lavoro, che prevede una serie di incontri molto serrati, per discutere di turismo con le commissioni europee – afferma il segretario Pd Gesuè Ariganello -. Questo è l’inizio di un progetto da estendere anche su altri Ambiti, e che vorremmo costruire insieme anche per trovare strumenti utili per lavorare. Tre giorni in cui incontreremo Elzbieta Bienkowska, commissaria europea al mercato interno, industria e Pmi, responsabile anche per le politiche europee del turismo e Isabella De Monte, deputata al Parlamento europeo, memento titolare della commissione trasporti e turismo e membro della task force del Parlamento europeo sul turismo; relatore della risoluzione sul turismo».

Agli incontri parteciperanno alcuni sindaci e amministratori, ed esponenti Pd.

«La collaborazione, per l’Ambito turistico è già iniziata, con incontri quindicinali – afferma Andrea Benini sindaco di Follonica -. Stiamo seguendo assieme temi che prima affrontavamo singolarmente. Siamo più forti, anche rispetto al mercato estero. Stiamo coinvolgendo gli operatori turistici, abbiamo accordi con Seam, protocolli per la ricerca di nuovi mercati. Ci sono tanti tipi di turismo da intercettare, specie in bassa stagione: lo sport, il cicloturismo, wedding, la promozione dei prodotti e dell’enogastronomia. A livello comunale, individuare un soggetto che abbia le antenne sempre pronte a intercettare le opportunità che vengono dall’Europa non era semplice, insieme è più facile, anche presentare progetti per accedere alle risorse disponibili e seguirne i percorsi. Gli incontri che faremo, al ritorno devono avere continuità».

Susanna Lorenzini, assessore del comune di Castiglione della Pescaia parla di grande opportunità offerta dall’istituzione degli Ambiti. «Il turismo non ha confini geografici e quindi lavorare insieme ad otto comuni limitrofi serve per creare un nuovo tipo di turismo. Quello che facciamo è un lavoro costante e integrato, tra i primi a firmare un protocollo con Toscana promozione. Abbiamo analizzato il mercato, mettendo in campo nuove strategie, anche con gli operatori turistici, creando un sistema omogeneo. Se la promozione resta in capo alla regione, noi stiamo organizzando l’accoglienza: il turismo è la nostra economia e va sfruttato: abbiamo già partecipato ad una prima sturt-up e abbiamo avuto un primo finanziamento».

Il capogruppo Pd in regione Leonardo Marras apprezza la scelta del Pd provinciale di intercedere presso l’europarlamentare Danti «per organizzare questa missione, perché sarà utile al territorio». Marras parla delle nuove normative in ambito turistico «Da oggi sono regolamentati i Condhotel, ma c’è tutta una normativa vecchia, che non tiene conto dello sviluppo e dell’avvento del web su cui ora si prenotano le vacanze. Noi abbiamo ancora le stelle, gli alberghi, i servizi rigidi, le seconde case. E invece è tutto è cambiato: abbiamo cercato di dare uniformità, riconoscendo il valore anche dell’affitto breve delle case. C’è necessità di una modernizzazione. Pensare di farlo senza avere le destinazioni turistiche aggregate è complicato».

«Questo viaggio in Europa ha senso non solo per conoscere le opportunità in questo settore, ma anche per avere un po’ di guida alle migliori pratiche. In questi anni l’Italia è retrocessa come meta turistica: bisogna lavorare per capire quali strumenti, occasioni, potenzialità hanno sfruttato nazioni come la Spagna». Marras conclude lodando i risultati che sta dando l’Ambito dell’area nord e sottolinea come si sia messa in moto anche l’Amiata.

La delegazione partirà lunedì 11 e rientrerà mercoledì 13 marzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.