Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spettacolare Maremma Super Rugby: Cus Siena demolito 53-19 fotogallery

GROSSETO – Nuova sonante vittoria per il Maremma Super Rugby, che nel campionato Under 14 demolisce il Cus Siena per 53 a 19. I maremmani stanno vivendo un momento di forma notevole e anche il gioco espresso è spettacolare, oltre che efficace.

 
La cronaca vede i grossetani partire forte e segnare subito con Tamburro, due volte, Rezza e con una bellissima volata di Montella. In tutti i casi sono i precisi assist di Ciurli, oggi in grande spolvero, a liberare i compagni. Il primo tempo viene chiuso da una spettacolare galoppata del gigante Sciarra che prima scardina la linea di difesa senese e poi semina tutti fino a schiacciare in mezzo ai pali. Nel secondo tempo gli allenatori Ciurli e Bertelli fanno molte sostituzioni e la partita è più equilibrata. Tuttavia alle tre mete del Siena ribattono le marcature di Martini, Rezza e Tamburro. Molto preciso al piede Marchese che ha fallito solo due trasformazioni su otto, colpendo anche un palo.

 
Domenica prossima il Maremma super Rugby ospiterà il fortissimo Elba, che farà da cartina tornasole ai progressi tattici e agonistici della formazione maremmana. Che si confronterà con un avversario di spessore.
Ciurli e Bertelli hanno schierato Marchese, Montella, Ciurli, Guadagnuolo, Tamburro, Martini, Berretti, Sciarra (Materazzi), Besar, Rezza, Montomoli (Pampersi), Esposito (Righi), Porta (Ignoti).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.