Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Insieme per Roccastrada: «No ai “vecchi arnesi” della politica, o facciamo la terza lista»

ROCCASTRADA – «Senza un accordo serio potremmo anche presentare una terza lista» Moreno Bellettini del comitato Insieme per Roccastrada torna a parlare delle prossime elezioni amministrative. Bellettini afferma che da parte loro «non ci saranno paletti e pregiudizi» e che una coalizione potrebbe andare tranquillamente dalla «Lega al Movimento 5 Stelle» anche se su alcuni nomi, qualche dubbio, sembra esserci.

Bellettini stigmatizza «determinate posizioni di persone che, in passato, hanno fatto politica anche nella sinistra o gli illuminati dell’ultim’ora» afferma, e continua puntando il dito su: «uno “pseudo nuovo” comitato elettorale, a guida Pazzagli e Martellini (ora Lega), dal Marziali impiegato del comune di Roccastrada, dal flessibile Canzio Papini e pochi altri riciclati della politica locale: dopo aver rinnegato il candidato sindaco civico, scelto in riunione plenaria a stragrande maggioranza da Forza Italia, Fratelli d’Italia, dal comitato civico “Insieme per Roccastrada” e da elettori 5 Stelle con l’astensione della Lega, ha deciso, unilateralmente, di optare per la candidatura a sindaco di un bravo giovane, con la pretesa di dettare anche il metodo di scelta dei candidati al consiglio comunale a tutte le componenti politiche e civiche interessate a fare una lista alternativa alla sinistra».

«Per questo “Insieme per Roccastrada”, unica opposizione alternativa, con i fatti, alla sinistra locale, e primi promotori di incontri per cercare di formare un’unica lista alternativa al comune di Roccastrada, prendiamo atto che, ad oggi, i ”vecchi arnesi” della politica roccastradina, molto bravi da sempre a riciclarsi, con il loro comportamento stanno lavorando, a nostro avviso, anche coinvolgendo qualche giovane digiuno della politica locale, usato come “specchietto per le allodole”, non per fare un unico fronte anti Pd, ma per favorire la rielezione del Limatola, dividendo le opposizioni. Come “Insieme per Roccastrada”, finché sarà possibile, cercheremo di far capire le manovre pretestuose dei soliti salta fossi di turno, non tralasciando la volontà di offrire ancora una volta ai roccastradini, stufi dei “vecchi arnesi della politica”, una vera alternativa di voto da sempre decisa e trasparente, non incline a silenzi o compromessi. Anche i vertici provinciali del M5S, in merito alle dichiarazioni del Marziali “grillino” affermano “che la notizia è falsa e priva di qualsiasi fondamento”» conclude la nota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.