Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Differenziata al 62%, premio di 63mila euro al Comune: «La Tari sarà ulteriormente ridotta»

ROCCASTRADA – «La tariffa Tari per i cittadini del Comune di Roccastrada sarà ulteriormente ridotta anche per l’anno 2019, dopo la riduzione del 5% già applicata lo scorso anno» ad annunciarlo il Comune di Roccastrada che risulta tra i Comuni più virtuosi della provincia per quanto riguarda la raccolta differenziata dei rifiuti.

«Il risultato del 62% di raccolta differenziata – spiega la nota dell’Ente – colloca Roccastrada al secondo posto tra i comuni più virtuosi della Provincia di Grosseto e garantisce una premialità di circa 63.000 euro. Questo bonus permetterà al comune di ridurre il costo del servizio con il conseguente abbattimento dei costi a carico dei cittadini».

«Il contributo di tutti per un obiettivo che unisce risparmio e tutela dell’ambiente. La corretta gestione dei rifiuti -sottolinea il sindaco Francesco Limatola – ringraziando l’assessore all’ambiente e il suo ufficio per il lavoro svolto, è un tema che vede impegnato il Comune di Roccastrada da diverso tempo, con la consapevolezza che ogni cittadino può contribuire alla riduzione dei rifiuti stessi e al raggiungimento di un duplice obiettivo: tutelare l’ambiente e ottimizzare i costi di gestione del servizio di raccolta».

«Il tema delle politiche ambientali – prosegue il sindaco – è stata una delle priorità del programma di governo dell’Amministrazione che ha messo in campo diverse iniziative, che vanno dal sistema di raccolta “porta a porta” a Roccastrada, Ribolla e Sticciano Scalo e alla revisione della collocazione dei cassonetti sul resto del territorio, fino al compostaggio domestico, al potenziamento della stazione ecologica comunale de Il Bargio, alla sensibilizzazione nelle scuole e nel mondo associazionistico che grazie ad una rinnovata sensibilità, ha promosso con entusiasmo le “Ecofeste”. Ha preso recentemente avvio il servizio di controllo e monitoraggio sul corretto conferimento dei rifiuti su tutto il territorio comunale con il soggetto individuato che sta svolgendo compiti di controllo e consulenza ai cittadini».

«L’obiettivo che ha guidato la scelta del Comune – afferma l’assessore all’Ambiente Emiliano Rabazzi – è stato quello di garantire a tutti la possibilità di un conferimento differenziato, primo elemento fondamentale per consentire al Comune, con il contributo di ogni cittadino, di migliorare la percentuale di raccolta differenziata e raggiungere gli obiettivi fissati dalla Regione Toscana e dalle normative europee in materia. I dati della raccolta differenziata sul territorio di Roccastrada, confermano che la strada intrapresa è quella giusta, con conseguenti ulteriori risparmi per i cittadini, tutela dell’ambiente e un futuro migliore per tutti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.