Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Balneari, incontro in Cna su Bolkestein e danni del maltempo: «Serve l’aiuto del Governo»

GROSSETO – Giovedì 21 febbraio, alle 15, appuntamento nella sala conferenze della Cna con i rappresentati di Cna Balneatori e i Comuni della costa maremmana per parlare di “Bolkestein: proroga delle concessioni e misure per le imprese colpite da calamità naturali”, titolo dell’incontro organizzato da Cna Grosseto, per giovedì 21 febbraio alle 15 nella sala conferenze di via Birmania 96.

Un’occasione per parlare, con gli esperti del settore, delle novità introdotte dal maxi emendamento del Governo alla legge di Bilancio, che contiene la proroga per i prossimi quindici anni delle concessioni demaniali alle imprese balneari, escludendole, di fatto, dall’applicazione della direttiva Bolkestein.

“E’ un passo avanti, in linea con quanto la nostra associazione da tempo chiedeva”, spiega il direttore di Cna Grosseto, Anna Rita Bramerini. “Ma è necessario che Governo e Parlamento approvino la legge di riordino complessivo del settore, facendo uscire dall’incertezza le imprese balneari e non solo”.

Durante l’incontro, che rientra negli eventi promossi per il 70° anniversario dell’associazione e vede la presenza anche di esperti di Cna nazionale e Cna Toscana, oltre che dei rappresentanti del Comuni costieri della Maremma, si tratterà anche il tema degli aiuti alle imprese colpite da calamità naturali: per le aziende balneari che si trovano nelle regioni dichiarate in stato di emergenza, infatti, sono previste riduzioni sul canone annuale, che possono arrivare fino al 50 per cento.

A trattare questi temi saranno, oltre ad Anna Rita Bramerini e Riccardo Breda, rispettivamente direttore e presidente di Cna Grosseto, anche per Cna Balneatori Cristiano Tomei, coordinatore nazionale, Lorenzo Marchetti, coordinatore regionale, e Adalberto Sabbatini, portavoce provinciale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.