Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Protesta dei pastori, Partito comunista: «Serve una rottura rispetto all’Europa e alle dinamiche capitalistiche»

Più informazioni su

GROSSETO – «Dopo la partecipatissima manifestazione in piazza Barzanti, i pastori sono nuovamente scesi in piazza contro l’assurda pretesa delle industrie di trasformazione di pagare il latte ad un prezzo inferiore ai costi sostenuti per produrlo» afferma il Partito comunista. «Noi comunisti solidarizziamo e sosteniamo la tenace lotta di questa importante categoria di lavoratori contro i monopolisti lattiero-caseari».

«Siamo lieti di sapere che la lotta partita dai pastori sardi si stia estendendo anche al centro Italia. Anche perché la Toscana, con le sue 471 mila unità, è la quarta regione per numero di pecore. Riteniamo  poi sacrosanta la rivendicazione di un prezzo del litro di latte non inferiore ad un euro più iva – continua la nota -. Di fronte ad una politica nazionale e regionale impotente perché schiacciata dai diktat del mercato e dai vincoli europei, noi comunisti evidenziamo la necessità di estendere le proprie istanze, mirando alla realizzazione di processi di pianificazione per evitare la sovrapproduzione che consente ai monopoli dell’industria agroalimentare di abbassare i prezzi di acquisto del latte. Tali scelte di rottura rispetto all’UE e alle dinamiche capitalistiche permetterebbero una vera rivitalizzazione del settore agro-pastorale, indispensabile per il nostro territorio. Il Partito comunista e il Fronte della Gioventù comunista invitano all’unità di classe e ad  intensificare la giusta lotta contro i monopoli caseari».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.