Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A scuola si cambia lingua: per una settimana tutte le materie parlano inglese

Più informazioni su

GROSSETO – Una settimana “full immersion” nella lingua inglese, per approcciare attività e materie del percorso di studi della scuola media completamente in lingua inglese. Questo è molto altro è stata la Clil Week, che dal 4 all’8 febbraio ha coinvolto gli studenti della scuola media paritaria Madonna delle Grazie.

“In particolare – spiega l’istituto – tra le tante attività svolte nel corso della settimana, mercoledì 6 febbraio, gli studenti del primo anno sono stati protagonisti di un percorso didattico in inglese coordinato dall’associazione Kansassìti, presso la galleria espositiva dell’ArchivioFotoGori, alla scoperta della memoria fotografica del paesaggio, della cronaca e della vita quotidiana della nostra provincia. Nello stesso giorno, i ragazzi delle classi seconda e terza sono stati a Roma per una visita guidata con attività di laboratorio alla mostra  “Low form. Immaginari e visioni nell’era dell’intelligenza artificiale” allestita presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo.  Gli studenti hanno, cosi, fatto esperienza di un viaggio nell’immaginario tecnologico e surreale degli artisti di oggi, tra sogni generati da computer, algoritmi creativi e avatar che si interrogano sul senso dell’esistenza”. 

“Insomma – prosegue la scuola – una settimana altamente formativa, ma al di fuori della normale programmazione, per far  spazio alla lingua inglese utilizzata i  modo esclusivo da studenti e insegnanti delle varie materie curriculari per svolgere attività e approfondimenti su diverse materie di studio. Clil Week, fa parte del percorso “Smart citizens make right choices”, concepito per favorire la conoscenza ed il raggiungimento delle competenze di cittadinanza che il Consiglio d’Europa ha rinnovato con la Raccomandazione del 22 maggio 2018″. 

“La Clil Week – dice la preside Paola Biondo– si inserisce nella scelta determinante della nostra scuola media di potenziare lo studio della lingua inglese, che i nostri ragazzi studiano per cinque ore a settimana anziché per le abituali tre, con, in più, una seconda lingua opzionale che viene proposta con percorsi pomeridiani. Ogni anno Clil Week si rivela un’opportunità ulteriore per accompagnare gli studenti in un percorso di formazione stimolante ed insolito, che integra e arricchisce ulteriormente la proposta didattica della Madonna delle Grazie, ponendolo all’avanguardia nello studio di una lingua fondamentale come l’inglese anche per l’acquisizione di competenze di cittadinanza europea e di cui andiamo fieri”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.