Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Amministrative2019: insolita corsa a due a Follonica. E De Luca: «Non presento nessuna lista»

FOLLONICA – Mancano poco meno di quattro mesi alle elezioni comunali di Follonica e sembrerebbe che il quadro delle liste in corsa per le amministrative si sia fermato a due candidati soltanto. Da una parte il sindaco uscente Andrea Benini (centrosinistra) e dall’altra Massimo Di Giacinto (centrodestra). Un numero insolito per la città di Follonica, la seconda città più grande della provincia di Grosseto, con quasi 22mila abitanti. In passato non si erano mai sfidati due candidati soltanto ma ad oggi la prospettiva sembra propria quella di un’elezione diretta, senza ballottaggi.

A giudicare dalle voci di corridoio sembrava possibile anche la candidatura di Francesco de Luca, presidente del consiglio comunale e consigliere di maggioranza a sostengo Andrea Benini. Mentre il sindaco uscente ha già ufficializzato la sua ricandidatura (De Luca non era presente alla presentazione) e da come si è intuito anche da alcune dichiarazioni alla stampa, il presidente del consiglio da tempo si è distanziato dall’operato della sua stessa giunta. Di recente è stata proprio la gestione dell’acquisto del fondo della farmacia comunale a suscitare malumori all’interno della giunta. Di una vera e propria rottura all’interno della maggioranza si è parlato, però, solo come ipotesi. Nel caso specifico la proposta è stata ritirata, ma negli ultimi tempi la presenza di una lista indipendente firmata De Luca alle prossime elezioni amministrative sembrava piuttosto realistica.

Non da ultimo perché De Luca, sul suo profilo facebook, proprio qualche giorno fa, ha pubblicato una specie di vademecum politico che, tra molti lettori è stato interpretato come un vero e proprio programma elettorale, un’ipotesi del resto mai smentita, almeno non su facebook, da De Luca stesso, che aveva precisato solo che «Sono solo alcuni punti che avevo in mente da anni e che vorrei un giorno vedere realizzati per Follonica, prima di tutto. Oggi le idee contano più delle ideologie e quando non ci sarò più (politicamente parlando) vorrei che si ripartisse seriamente da questi punti. Senza polemica, ma con spirito costruttivo».

Un’affermazione che, se non altro, conferma che a Francesco De Luca, oltre alla politica sta a cuore soprattutto la città di Follonica. Una sua candidatura sarebbe quindi possibile? Sembra di no. «Non lancerò nessuna candidatura alle prossime elezioni – ci ha spiegato al telefono –. Dopo dieci anni in consiglio comunale non ho intenzioni né di candidarmi da sindaco né da consigliere comunale. Nella vita certo non si sa mai ma in pratica una candidatura non è così semplice per tutta una serie di motivi. Vediamo cosa succederà in futuro ma in questo momento penso che sia giusto che qualcun altro si faccia avanti. Purtroppo, però, devo notare che è difficile che le persone si mettano in gioco. E’ facile criticare ma quando c’è da metterci la faccia non si vede più nessuno. Infatti, mi dispiace molto per il Movimento Cinque Stelle che, non è riuscito a trovare dei candidati. Dopo cinque anni di esperienza in consiglio erano sulla strada giusta. Purtroppo – ha concluso – la democrazia in questo senso si è molto impoverita, mi dispiace ed è strano vedere che ad oggi ci siano solo due candidati in corsa».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.