Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovi accordi per la Croce rossa di Follonica: così si sostiene il volontariato

Più informazioni su

FOLLONICA – Nei giorni scorsi il presidente della Croce rossa Italiana di Follonica, Giorgio Lolini, ha firmato due importanti accordi per sostenere le attività istituzionali del comitato.

Si tratta di una riconferma di partenariato tra l’Accademia costantina, con sede in Grosseto e rappresentata da Gennaro Rimauro e di un nuovo soggetto che svolgerà analoga funzione, l’Opera internazionale Sant’Elena imperatrice di Roma. Questa associazione, presieduta da Elena Matasaru, collabora con molte altre organizzazioni, laiche e religiose anche di altre Nazioni, per contribuire alla realizzazione di progetti a carattere sociale e umanitario.

“Con l’Accademia costantina – dice il presidente Lolini – abbiamo fatto molte attività in passato. Ricordo l’importante contributo del 2004 raccolto in occasione dell’inaugurazione della nuova sede che servì per l’acquisto di buona parte degli arredi, ma anche altri in tempi recenti grazie all’impegno dell’amico Rimauro, che conosciamo fin da quando vestiva la divisa di Maresciallo dell’Arma, che hanno consentito l’acquisto di attrezzature e dotazioni per il soccorso. Oggi si aggiunge l’Opera internazionale Sant’Elena imperatrice, con la quale auspichiamo di raggiungere obiettivi significativi perché, anche grazie a questi contributi – conclude il Presidente -, riusciamo a migliorare e potenziare le nostre attività nei numerosi settori in cui operiamo”.

I presidenti dell’Accademia costantina e dell’Opera Sant’Elena imperatrice hanno, infine, espresso il loro plauso per ciò che fa la Croce Rossa nel contesto locale ed Internazionale, “indiscussa Organizzazione Umanitaria unanimemente riconosciuta, con la quale – dicono – è un privilegio poter operare assieme e concorrere ai suoi bisogni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.