Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifacimento di strade, illuminazione e facciata del museo: Vetulonia si fa bella. Tutti i lavori

VETULONIA – «Sistemazione della strada comunale che porta a Vetulonia, ma anche lavori alla facciata al Museo civico archeologico Isidoro Falchi, la realizzazione di un muro a retta in cemento armato in via dei Castagni, zona Peep, completo di impianto di illuminazione stradale e il ripristino del muro che costeggia la strada che conduce al cimitero, sono queste alcune delle opere che stanno per prendere il via nella frazione castiglionese»

Lo annunciano Elena Nappi vicesindaca con delega ai Lavori pubblici e l’assessore Walter Massetti, che segue anche la valorizzazione delle aree archeologiche del Comune di Castiglione della Pescaia.

«Tutte queste opere – dicono i due amministratori – inizieranno appena le condizioni meteo miglioreranno. Il primo stralcio dei lavori di manutenzione stradale partiranno dall’intersezione con la provinciale delle Strette e interesseranno circa due chilometri verso la Scala Santa, mentre la seconda parte sarà completata per la stagione estiva, con risorse interamente finanziate con fondi propri del Comune».

«Continuano anche i lavori finalizzati al miglioramento degli standard qualitativi e per garantire sempre più la fruibilità agli utenti con handicap fisici e cognitivi – fanno sapere Massetti e Nappi – al Museo civico archeologico Isidoro Falchi. Nel 2017 il Comune di Castiglione della Pescaia ha partecipato progetto regionale “Musei di qualità al servizio dei visitatori e delle comunità locali”, presentando un proprio progetto denominato “Museo4U – Museo Accessibile per tutti”, e con i finanziamenti ottenuti sono state realizzate una serie di azioni tra le quali: creazione di guide multimediali per utenti con deficit cognitivi, per malati di Alzheimer e per visitatori sordi, ciechi o ipovedenti e la realizzazione di copie tridimensionali degli oggetti. Nel 2018 questo nostro impegno portato avanti all’interno della struttura di Vetulonia, assieme ai lavori per l’accessibilità agli scavi della stessa frazione dove è stata ripristinata anche tutta la staccionata di recinzione dell’area archeologica di Poggiarello Renzetti, ha portato il museo ad essere segnalato come eccellenza di accessibilità dalla commissione che assegna la Bandiera Lilla, un prestigioso riconoscimento per quei comuni che hanno una attenzione particolare per il turismo accessibile».

«In una delle ultime riunioni di Giunta – spiegano i due amministratori – abbiamo portato in approvazione la realizzazione di alcuni ulteriori interventi di manutenzione ordinaria presso il Museo per il rifacimento della facciata della struttura».

«Stiamo seguendo le indicazioni che gli abitanti di Vetulonia ci segnalano durante gli incontri organizzati periodicamente nella frazione, così – ricordano Nappi e Massetti – la richiesta di sistemazione del muro di via dei Castagni per ulteriori 55 metri lineari completo di illuminazione pubblica e di quello sulla strada che porta al cimitero stanno per essere realizzati».

«Lottiamo quotidianamente per risolvere velocemente i problemi che riscontriamo – concludono Massetti e Nappi – ma lo dobbiamo fare tenendo presente di essere un ente pubblico che deve sottostare alla lentezza della macchina burocratica italiana. Tutto questo ci porta a compiere delle scelte e Vetulonia rivestendo un’importanza notevole grazie al suo indotto turistico su tutto il territorio, per la stagione estiva si presenterà con un nuovo look».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.