Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Biblioteca aperta anche il sabato, Aquino e De Luca: «Comune spende soldi in maniera allegra»

FOLLONICA – «Concordiamo in pieno con l’iniziativa degli studenti e vogliamo ribadire che per noi era sempre stato un punto cardine anche nel programma delle primarie di Francesco De Luca con cui ci eravamo presentati in alternativa a Benini nelle primarie del Pd, che poi Benini ha vinto nel 2014».

A sostenere la raccolta firme, lanciata da un gruppo di studenti follonichesi, per l’apertura della biblioteca cittadina anche nella giornata di sabato, Francesco de Luca (Mdp), presidente del consiglio comunale e Francesco Aquino (Psi), entrambi consiglieri di maggioranza della giunta Benini (Pd).

«Parliamo di un tema molto importante – dichiarano -; la biblioteca comunale, fiore all’occhiello di Follonica, deve essere fruita dai cittadini. E’ necessario che rimanga aperta proprio per dare spazio soprattutto agli studenti locali e agli studenti universitari che tornano durante il fine settimana in città. Abbiamo sempre sostenuto, non solo l’apertura del sabato ma anche quella della domenica e si dovrebbe ragionare anche sull’aumento degli orari serali, come per esempio nelle città universitarie Pisa, Siena o Firenze».

«Abbiamo la possibilità di farlo – proseguono De Luca e Aquino – perché il Comune investe molti soldi, anche in maniera un po’ allegra, nell’ambito della cultura. Perché non dirottarli su questo in modo da creare un servizio migliore per la cittadinanza»?

«Quindi – concludono – sosteniamo la raccolta firme, ci schieriamo con i giovani e rilanciamo l’idea di tenerla aperta ancora di più, è una cosa in cui crediamo e che tra l’altro abbiamo sempre sostenuto anche in maggioranza».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.