Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trasporto disabili: nuovo mezzo per la Misericordia. Sarà a costo zero grazie alla pubblicità

GROSSETO – Nuovo mezzo per la Misericordia che sarà a costo zero per quattro anni, dando la possibilità alla confraternita di Grosseto di estendere i propri servizi di trasporto di persone malate e disabili.

Il nuovo mezzo è un Doblò attrezzato con pedana computerizzata utile al trasporto delle carrozzine, che sarà messo a disposizione della Misericordia dalla Società Mobilità Garantita, Sgm Srl, grazie al meccanismo della pubblicità etica, progetto a cui, prima della confraternita di Grosseto, hanno aderito anche altre confraternite e associazioni della Toscana che operano nel sociale .

A presentare l’iniziativa stamani in Comune sono intervenuti il governatore della Misericordia Edoardo Poggi, l’assessore alle politiche sociali Mirella Milli e rappresentanti della stessa Sgm. «E’ un’iniziativa a cui abbiamo aderito per avere la possibilità di estendere i nostri servizi – spiega Poggi – per poter rispondere ancora meglio ai bisogni delle persone che vivono un disagio. Per la mole di servizi che abbiamo, un mezzo, mediamente, percorre 100mila chilometri in un anno, con tutti i costi di manutenzione che ne conseguono, quindi riuscire ad avere un mezzo a costo zero è molto importante».

A pagare il mezzo, la sua manutenzione e le assicurazioni, casco compresa, sarà la pubblicità che gli imprenditori del territorio avranno la possibilità di acquistare attraverso la Sgm e che poi sarà areografata sul mezzo in dotazione della Misericordia e che avrà una valenza di quattro anni. Il costo del mezzo per la durata del periodo previsto si aggira intorno ai 54mila euro, che la Sgm si è impegnata a reperire nei prossimi mesi, per poi procedere all’inaugurazione.

Nuovo mezzo Misericordia pubblicità SGM

«Ringrazio la Misericordia per il servizio che svolge quotidianamente – sottolinea l’assessore Milli – e questo progetto rappresenta l’opportunità di potenziarli ulteriormente».
«Per questo – prosegue Milli – facciamo un appello alle aziende del territorio a investire in questa iniziativa, acquistando la pubblicità». Anche il presidente Poggi rivolge, dal canto suo, un appello agli imprenditori locali. «E’ un’iniziativa – conclude – rivolta all’aiuto del prossimo, per questo è importante aderire».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.