Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Casa dell’acqua: «Erogati oltre 15mila litri in pochi giorni, un successo. Presto in arrivo altre tre»

FOLLONICA – “15300 i litri d’acqua erogati dal 21 dicembre nella casa dell’acqua el Parco centrale. Entro la fine dell’inverno saranno installati altri tre punti per l’erogazione” ad annunciarlo l’assessore del Comune Mirjam Giorgieri.

Sono 15300 i litri d’acqua erogati dal 21 dicembre ad oggi nella casa dell’acqua di Follonica. “Una media di 765 litri al giorno – sottolinea l’assessore – che dimostra quanto i cittadini abbiano apprezzato l’iniziativa del Comune. Siamo contenti di questi risultati, perché, facendo una stima, significa che in meno di un mese abbiamo contribuito a risparmiare 10200 bottiglie di plastica, 408 chili di Co2 non prodotte, 6936 acqua risparmiata per la produzione di Pet e 13872 chili di petrolio risparmiati per la mancata produzione di Pet”.

La Casa dell’acqua al Parco centrale eroga la stessa acqua della rete locale, cioè quella del rubinetto, ma filtrata e depurata ed è possibile scegliere tra naturale a temperatura ambiente, naturale refrigerata ed acqua gassata. Per il momento, l’acqua viene erogata gratuitamente.

“Entro la fine dell’inverno – aggiungere l’assessore Giorgieri – saranno realizzate altre tre Case dell’acqua e vorremmo installare un erogatore anche nel Palazzo comunale. Il nostro obiettivo, infatti, è quello di promuovere comportamenti ecologicamente sostenibili, sensibilizzare i cittadini al tema della risorsa acqua, che è un bene pubblico, limitato e perciò da tutelare e creare un punto di riferimento per i residenti di ogni età e cultura”.

Anche per questo, riprenderà il lavoro con le scuole del territorio e l’acquedotto del Fiora per educare i bambini e le loro famiglie a un corretto utilizzo dell’acqua. “Vogliamo dotare gli studenti delle scuole materne – conlude l’assessore – elementari e medie di Follonica e i dipendenti comunale di una propria borraccia, in modo da proseguire anche con il progetto di creare una città plastic free” conclude l’assessora”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.