Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stop alle bottiglie di plastica nelle scuole e in municipio: al loro posto arrivano le fontanelle

FOLLONICA – L’Amministrazione comunale di Follonica avvia nuove azioni per l’eliminazione della plastica: stop alle bottigliette di plastica nelle scuole secondarie e nel palazzo comunale di Follonica. La giunta comunale ha approvato oggi il progetto ambientale che prevede l’installazione dei fontanelli per l’acqua potabile nelle scuole secondarie e nel palazzo comunale di Follonica.

“Vogliamo liberare – dichiara l’assessora all’ambiente Mirjam Giorgieri – la nostra città dalla plastica in eccesso agendo a monte sulla riduzione dell’utilizzo di plastiche. Sono ormai molti anni che nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie di Follonica sono attivi naturizzatori ed osmotizzatori che hanno permesso alla nostra città di eliminare completamente le bottigliette in plastica durante i pasti a scuola. Grazie a quella esperienza, completamente positiva, e al confronto con le insegnanti delle scuole secondarie, oggi apriamo, finalmente, un nuovo capitolo del progetto “Acqua in caraffa”: nei primi mesi del 2019 saranno installati i naturizzatori anche nelle due scuole secondarie della nostra città e i ragazzi e le ragazze di alcune classi avranno la possibilità di approfondire i temi legati allo spreco dell’acqua e all’economia circolare grazie ai progetti di educazione ambientale di “Follonica Guarda Avanti” e dell’Acquedotto del Fiora”.

“Poter avere i naturizzatori anche alle scuole secondarie – prosegue l’assessore – è il primo passo per eliminare le macchine distributrici di bottiglie in plastica e promuovere, quindi, comportamenti virtuosi sia dal punto di vista dell’ambiente che della salute, oltre che più economici per le famiglie. L’impegno, però, non finisce qui: anche il palazzo comunale avrà il suo fontanello che sarà a disposizione dei dipendenti comunali e di chi si troverà a frequentare gli uffici e potrà godere di un’acqua pubblica e sempre controllata. Avevamo aderito con entusiasmo alla #PlasticFreeChallenge lanciata dal Ministero dell’Ambiente per liberare dalla plastica i palazzi pubblici e queste sono le prime azioni che mettiamo in campo e che vanno ad aggiungersi al quadro generale di quelle contenute nel Paes cittadino.”

I naturizzatori saranno installati presso le scuole di via Gorizia e dell’Ex Ilva e presso il palazzo comunale di Largo Cavallotti per un investimento complessivo di 12 mila e 200 euro, iva inclusa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.