Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Auto con famiglia a bordo si schianta contro un albero. Muore la madre: gravi figlia e marito fotogallery

GROSSETO – Aggiornamento ore 18.40: Si chiamava Patrizia Paffetti la donna rimasta uccisa nell’incidente avvenuto questo pomeriggio sull’Aurelia all’altezza del bivio di Cupi, ed era la sorella dell’ex sindaco di Orbetello, Monica Paffetti. La donna era originaria di Orbetello e lavorava all’ospedale Le Scotte di Siena come biologa ed endocrinologa, oltre ad insegnare all’università.

News ore 17.31: È un’intera famiglia quella rimasta coinvolta nell’incidente avvenuto sull’Aurelia questo pomeriggio. A morire è stata la madre di 58 anni. Feriti gravemente la figlia di 21 anni, trasferita a Siena con Pegaso, ed il marito di 59 anni. Si tratta del secondo incidente mortale in pochi giorni: anche nell’incidente di qualche giorno fa a morire era stata una madre in auto con i figli. Al momento la strada è completamente bloccata e c’è una coda di oltre dieci chilometri.

News ore 17.21: Una delle persone rimaste ferite gravemente nell’incidente è un uomo di 53 anni. Grave anche un’altra persona, forse una donna, mentre una terza persona è deceduta.

News ore 16.26: Doppio incidente sull’Aurelia, all’altezza del bivio di Cupi, dove una persona è rimasta uccisa sulla corsia Grosseto-Roma. Un’auto e uscita di strada, sbattendo con il tettuccio contro un albero; all’interno ci sarebbero, incastrate tra le lamiere, due persone, una delle quali è purtroppo deceduta.

Sulla corsia opposta, alla stessa altezza, forse distratti dall’incidente, è avvenuto un tamponamento tra tre vetture. Si raccomanda a tutti estrema prudenza. Sul posto i Vigili del fuoco, il 118 e la Polizia stradale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.